Roberto Reggi eletto nel Consiglio nazionale Acri. “Continuare a fare rete”

11 Maggio 2022

Il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, nella tarda mattinata di oggi, è stato eletto all’interno del Consiglio nazionale Acri, l’organo di indirizzo strategico con funzioni di amministrazione generale dell’Associazione che ha competenze su tutte le questioni di interesse per le Fondazioni e le casse di risparmio. Per Roberto Reggi “è un ruolo che accolgo con soddisfazione personale – le sue parole – si tratta di una buona opportunità per mettermi al servizio della progettualità che Acri realizza a supporto delle fondazioni di tutto il Paese, e anche per esercitare il mio compito in modo ancora più incisivo, con riflessi positivi anche per le comunità di Piacenza e Vigevano”.

Nei giorni scorsi, invece, è stato siglato un protocollo d’intesa dal ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini, e il presidente dell’Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Spa, Francesco Profumo. Lo scopo è trovare le soluzioni più efficaci affinché le misure previste nel Pnrr possano avere il miglior impatto positivo sui territori, utilizzando al meglio le risorse  e promuovendo forme di collaborazione tra Regioni e fondazioni di origine bancaria.

“Dallo scorso anno le Fondazioni di origine bancaria – ha commentato il presidente di Acri Francesco Profumo – si sono mobilitate per accompagnare e sostenere gli enti locali e le organizzazioni del Terzo settore che intendono cogliere le straordinarie opportunità offerte dal Pnrr. La loro vicinanza ai territori, il dialogo costante con i vari soggetti che animano la vita delle comunità e la capacità di mobilitare in tempi brevi risorse e competenze, rende le Fondazioni attori riconosciuti e credibili in grado di facilitare questo processo”.

La collaborazione tra gli enti potrà contare su un apporto particolarmente consistente in Emilia-Romagna: si tratta infatti della regione che esprime la maggior concentrazione di fondazioni – ben diciannove – a livello nazionale. “Questo protocollo rappresenta un’intesa importante, poiché sostiene una strategia del “fare rete” che rappresenta lo strumento più efficace per raggiungere risultati davvero significativi – sottolinea il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano -.Da parte nostra vi è una grande attenzione alla progettualità che il territorio può esprimere in ambito Pnrr.

 

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà