Energia ed emozioni: festeggiati i 270 anni della banda di Ponte dell’Olio

13 Giugno 2022

Tre giorni intensi, di energia e di emozioni, sono quelli che hanno vissuto i componenti del Corpo bandistico pontolliese grazie alle celebrazioni del 270esimo anniversario di fondazione del gruppo musicale che anima gli eventi comunali, ma anche quelli nazionali legati alle adunate degli alpini (è infatti Fanfara alpina della sezione Ana di Piacenza). Un’intensità che è stata trasmessa anche alla comunità di Pontedellolio che da sempre fa sentire la sua vicinanza alla banda musicale.

Il 1752 è l’anno cui si attribuisce la nascita del Corpo Musicale di Ponte e dei Pifferai di Ponte Albarola. Nel 1969 è stato costituito anche il gruppo delle majorettes che rende ogni evento ancora più speciale.

Un fine settimana iniziato venerdì con il grande concerto in piazza 1 Maggio e le coreografie di majorettes e minimajorette, dedicato all’ex presidente e musicante Carlo Baldrighi, in cui sono stati consegnati i diplomi agli studenti che hanno concluso la scuola di musica della banda. Sabato sera tutto il paese è stato invaso dalla musica con il raduno delle bande piacentine, tutte quelle che sono riuscite a superare il periodo difficile del Covid, un momento per dare un segnale di vicinanza anche a quelle realtà che stanno facendo fatica a ripartire. Ieri, domenica, l’inaugurazione della sede rinnovata, grazie ai lavori con il contributo del Comune in cui è stato allestito un piccolo museo con trofei e divise storiche. Poi la messa in piazza (con i festeggiamenti per il 40esimo di ordinazione del parroco don Mauro Bianchi), la sfilata lungo il borgo e l’esibizione cui hanno partecipato anche ex musicanti ed ex majorette.

 

FOTOGALLERY DI EMILIO MARINA:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà