Mercato e negozi aperti: il 15 e 16 agosto a Ponte dell’Olio torna la fiera di San Rocco

12 Agosto 2022

A Ferragosto torna anche quest’anno la Fiera di Ponte dell’Olio. Arrivata alla sua 352esima edizione, la fiera si svolgerà come da tradizione il 15 e il 16 agosto, ricordando il patrono San Rocco di Montpellier, protettore delle epidemie.

Tradizione, enogastronomia e cultura si uniscono per creare un evento che richiama da sempre, moltissimi appassionati e turisti da tutto il piacentino e non solo.

Durante i due giorni della Fiera non mancheranno i tradizionali appuntamenti come, il mercato con un centinaio di banchi e i negozi aperti fino a sera. I visitatori potranno apprezzare anche gli stand gastronomici in piazza 1° Maggio, dove verrà proposta cucina sudamericana, dal Messico all’Argentina.

Nell’edizione 2022 della Fiera come coorganizzatrice torna, per il secondo anno, Cooltour, cooperativa che dal 2006 lavora nel territorio della provincia di Piacenza con lo scopo di promuovere il settore culturale e turistico, i partecipanti della Fiera avranno la possibilità di partecipare alla visita guidata della chiesa di San Rocco.

L’Antica Fiera prenderà il via lunedì 15 agosto 2022 a partire dalle ore 8 con la Santa Messa nella chiesa di San Giacomo, che verrà celebrata di nuovo alle ore 10 . Per entrambi i giorni, sarà possibile visitare la mostra “Incontri d’arte alle fornaci”, la quale seguirà i seguenti orari: dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 21. Lunedì sera grande attesa per il ritorno della Silent Disco promossa da Silent Disco Italia a partire dalle ore 21.30 in piazza I Maggio.

La giornata di martedì 16 si aprirà con la Santa Messa alle ore 10 nella chiesa di San Rocco, presieduta da monsignor Pierluigi Dallavalle, canonico della Cattedrale di Piacenza, mentre alle 18 la celebrazione dei vespri. Alle ore 18.30 parte la visita guidata all’interno della chiesa di San Rocco da parte di Cooltour, mentre alle ore 21.30 la Fiera si concluderà con il concerto di Marco Rancati & Shout.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà