Alla guida di auto sequestrate e senza patente: l’esito dei controlli d’agosto

03 Settembre 2022

Nel mese di agosto la polizia locale dell’Unione Valnure Valchero è stata impegnata in controlli preventivi sulla circolazione stradale, facendo seguito alle richieste pervenute dalla prefettura di Piacenza che aveva disposto l’intensificazione delle attività di controllo stradale nel periodo estivo. Diverse sono state le segnalazioni per disturbo della quiete nei parchi e giardini presenti nel territorio dell’Unione Valnure Valchero nelle ore serali, che hanno visto impegnati gli agenti.

Nelle attività legate alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, sono state sequestrate due vetture di proprietà di prestanome che circolavano pur essendo sotto sequestro: una di queste è stata confiscata a favore dello Stato. Questi veicoli vengono solitamente utilizzati da persone per commettere reati di vario genere. Le auto in questione sono ad uso esclusivo della criminalità e ad un primo controllo risultano pulite: la polizia dell’Unione non si è fermata alle apparenze ma approfondendo i controlli ha potuto constatare le irregolarità dei conducenti e dei veicoli.

Dai controlli ai conducenti di veicoli sono emerse irregolarità ai titoli necessari per la guida, che hanno portato a sottoporre a fermo amministrativo tre mezzi perché condotti da persone straniere che non avevano mai conseguito la patente. E’ stata inoltre trasmessa all’autorità giudiziaria una patente bulgara risultata falsa dagli accertamenti, appartenente ad un conducente egiziano che transitava in Val Nure. Un veicolo albanese è stato posto sotto fermo amministrativo perché circolava irregolarmente in Italia. Infine, un veicolo italiano è stato sottoposto a sequestro per mancata copertura assicurativa.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà