Gossolengo dice “no” ai lampioni spenti: “Il paese sarebbe meno sicuro”

02 Novembre 2022

“Spegnere l’illuminazione pubblica di notte per risparmiare? Non facciano “test” sulla pelle dei cittadini”. È la posizione del sindaco di Gossolengo Andrea Balestrieri sulla crescente diffusione di iniziative che tendono a ridurre gli sprechi, a causa del caro energia, anche con sacrifici per la popolazione.

In consiglio comunale, sembra così confermare che a Gossolengo non ci saranno interventi di questo tipo. A stimolare la riflessione è stata l’esponente di minoranza Betty Rapetti che aveva fatto notare come esistano Comuni (ad esempio Gragnano) che stanno tentando la strada del risparmio sulle bollette con lo spegnimento in via sperimentale dei lampioni pubblici per qualche ora, dopo la mezzanotte. Il sindaco Balestrieri sembra però escludere decisioni di questo tipo. “Si sa che un paese al buio è un paese meno sicuro e queste sperimentazioni non è bene farle sulla pelle della gente”, ha detto.

I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI CRISTIAN BRUSAMONTI SU LIBERTA’

© Copyright 2023 Editoriale Libertà