Dal 1° luglio si amplia l’orario serale del bus navetta dal centro storico allo stadio

23 Giugno 2023

In arrivo l’estensione degli orari del bus navetta che collega il centro storico di Piacenza al parcheggio scambiatore dello stadio Garilli. Ad anticipare la novità, che entrerà in vigore il 1° luglio, è l’assessore Adriana Fantini: “L’ampliamento della fascia serale è una risposta concreta alle richieste che abbiamo ricevuto in questi mesi, a cominciare dallo stesso sindaco Tarasconi cui tanti lavoratori del commercio, impegnati nella chiusura serale dei negozi, hanno evidenziato che l’orario dell’ultima corsa in partenza da piazza Sant’Antonino, sinora fissata alle 19.50 (e dieci minuti prima dallo stadio), non consente loro di usufruire del servizio, costringendoli ad utilizzare l’auto. Ringrazio Tempi Agenzia, in particolare l’amministratore unico Paolo Garetti, per aver ascoltato con grande disponibilità e attenzione le segnalazioni di cui l’Amministrazione comunale si è fatta portavoce”.

Da sabato 1° luglio, pertanto, l’ultima corsa verso il parcheggio scambiatore partirà da piazza Sant’Antonino alle 20.10 – e alle 20 dallo stadio verso il centro: per il periodo estivo, in cui la frequenza del bus navetta è di un passaggio ogni 20 minuti, è stata aggiunta una corsa serale, mentre nella stagione invernale, in cui la frequenza è di 10 minuti, l’integrazione sarà di due corse giornaliere, con partenza – rispetto alle 19.50 attuali – alle 20 e alle 20.10 dalla piazza patronale (10 minuti prima dallo stadio verso il centro).

“Va nella stessa direzione, quella di favorire l’uso sempre più costante dei mezzi pubblici – aggiunge Fantini – la delibera approvata nei giorni scorsi che estende, di ulteriori sei mesi sino al 31 dicembre 2023, la sperimentazione del servizio serale e notturno a chiamata Tuobus, operativo sette giorni su sette, festivi compresi, di cui si è rilevato il gradimento e una positiva continuità da parte dell’utenza. Una formula innovativa che, anche in questo caso con la fondamentale collaborazione di Tempi Agenzia, può contribuire ulteriormente a diffondere, anche al di fuori dei consueti orari, la cultura del trasporto pubblico come abitudine sostenibile, in termini sia ambientali che economici, alternativa al mezzo privato. Dai pendolari che rientrano a tarda sera, agli studenti universitari fuori sede, l’obiettivo è quello di ampliare sempre più il bacino dei fruitori: prorogare la fase sperimentale significa avere più tempo a disposizione per far conoscere questa opportunità, che sta dimostrando di funzionare bene e di garantire, grazie al semplice utilizzo della App collegata, efficienza e immediatezza”.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà