Agricoltura

Animali selvatici, danni ai vigneti. Coldiretti: “La Regione intervenga”

30 agosto 2017

Un capriolo sabato scorso, 26 agosto, ha attraversato la strada tra Niviano e Vigolzone all’auto condotta dal presidente di Terranostra Carlo Pontini che fortunatamente è rimasto illeso ma la sua auto è stata danneggiata. E’ solo l’ultimo si una serie di problemi causati dalla presenza di animali selvatici che, oltre a mettere a rischio l’incolumità delle persone, spesso danneggiano le colture.
Pochi giorni fa a Gossolengo le aziende agricole hanno segnalato ingenti danni causati da un branco di cinghiali agli impianti di irrigazione.
Anche i vigneti continuano a risentire della presenza di cinghiali e caprioli: le foto scattate nella zona di Carpaneto, mostrano gli effetti dell’incursione.
“Controllare la diffusione degli animali selvatici – ha detto il presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti – è un imperativo per la tutela dell’ambiente e del territorio perché mettono a rischio anche la biodiversità. Chiediamo perciò alla Regione efficaci politiche di controllo della diffusione di animali selvatici per la tutela delle imprese agricole e del territorio”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE