Impegno Civico: “Necessario portare avanti i risultati ottenuti dal governo Draghi”

14 Settembre 2022

“Bisogna continuare quello che ha portato avanti e realizzato il governo Draghi in questi diciotto mesi; risultati che hanno fatto crescere il Paese e per questo penso che aver provocato la caduta di Draghi sia stato da autolesionisti, un problema che gli elettori dovrebbero porre ai vari Conte, Berlusconi e Salvini”. Rivendica la scelta di aver sostenuto l’ultimo esecutivo l’onorevole Bruno Tabacci che questa mattina è arrivato a Piacenza per presentare i programma di “Impegno Civico” nuova formazione politica nata dall’accordo tra il leader di Centro Democratico e Luigi DI Maio.

La conferenza è stata introdotta da Fabrizio Faimali, coordinatore di Centro Democratico: “Siamo orgogliosi di portare il nostro contributo al centrosinistra”. Oltre a Tabacci, candidato per un posto alla Camera, presenti Maria Grazia Bartolomei candidata nei collegi plurinominali dell’Emilia-Romagna e del Veneto per il Senato, e le candidate del Partito democratico Paola De Micheli e Beatrice Ghetti. “Avere un centrosinistra unito come quello della nostra coalizione è importante. Sarà necessario convincere quelli che non andranno a votare che la nostra proposta è sostenibile, anche dal punto di vista economico”

“Come Impegno Civico – le parole di Bartolomei – vogliamo ribadire l’importanza di potenziare la sanità territoriale. Qui c’è una grande opportunità, che è quella del nuovo ospedale. Indipendentemente della collocazione della struttura, dobbiamo essere soddisfatti e sostenere l’impegno della Regione. Tabacci e Bartolomei infine, hanno evidenziato argomenti come il Pnrr – “Chi propone di modificarlo non sa di cosa parla” ha sentenziato Tabacci – e la crisi energetica: “Fondamentale – per Bartolomei – limitare la dipendenza dal gas russo, investire nelle rinnovabili e aiutare famiglie e imprese”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà