Stefano Gatti in corsa per un posto nel consiglio della Fondazione

04 Giugno 2013

Stefano Gatti

Il patron del Piacenza Calcio Stefano Gatti è in corsa per entrare nel consiglio generale della Fondazione. Dopo le dimissioni di Carla Chiappini, il sindaco Paolo Dosi è chiamato a designare un nuovo rappresentante del Comune in via Sant’Eufemia e nei giorni scorsi sono scaduti i termini per la presentazione dei curricula: a quanto pare, il consigliere comunale del Pd Stefano Perrucci ha proposto proprio Stefano Gatti, imprenditore e presidente onorario di quel Piacenza Calcio, ormai ex Lupa, che assieme al fratello Marco ha salvato e rilanciato, ottenendo la promozione dall’Eccellenza alla Serie D. In corsa ci sono anche altri candidati e in questo momento, dopo la bufera scatenata dalla nomina in Iren, il sindaco Dosi sembra volerci andare con i piedi di piombo per evitare altre fratture in maggioranza. Ma le chances di Gatti sembrano tante.

“Ho appreso di essere stato indicato e mi ha fatto molto piacere – commenta Gatti, presidente onorario del Piacenza Calcio – significa che qualcuno apprezza gli sforzi imprenditoriali e a favore della comunità piacentina che io e la mia famiglia abbiamo compiuto in 50 anni di attività. Ovviamente non spetta a me decidere, se il sindaco vorrà darmi fiducia io sarà contento e onorato di poter entrare nel consiglio della Fondazione”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà