Niente en plein per la Bronzini alla Route de France. Trionfo della Wiggle Honda

10 Agosto 2013


Non riesce ad andare oltre alle leggi della fisica Giorgia Bronzini: il settimo successo consecutivo alla Route del France avrebbe significato qualcosa di davvero inimmaginabile viste le salite dell’ultima tappa andata in scena quest’oggi. Un epilogo durissimo che ha stravolto la classifica finale della classica transalpina: come auspicato ieri dalla stessa Bronzini nell’intervista rilasciata ai nostri microfoni, è stata Linda Villumsen, dunque un’altra punta di diamante della Wiggle Honda, a firmare l’impresa odierna. Una fuga micidiale quella della ciclista neozelandese, che è arrivata a vantare ben cinque minuti di vantaggio sul gruppetto delle inseguitrici; un successo costruito in discesa e che ha consentito alla Villumsen di scalzare dal tetto della graduatoria la svedese Emma Johansson che chiude così seconda, davanti a Evelyn Stevens. La Route 2013 rimarrà però la corsa di Giorgia Bronzini, capace di conquistare sei tappe su sette attraverso uno strapotere fisico e mentale che fa ben sperare in vista del grande appuntamento Mondiale di settembre a Firenze.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà