Piacenza

Lega Pro: tre ceffoni nella prima all’estero del Pro Piacenza

18 ottobre 2014

20141018-221916.jpg

Doveva essere la gara della riscossa, quella che avrebbe dovuto proiettare il Pro Piacenza verso la luce dei play out. A San Marino, i ragazzi si squagliano come neve al sole e rimediano un 3-0 inequivocabile che fa malissimo. Alla classifica, ma soprattutto al morale di Matteassi e compagni. Ancora una volta peró, sono le recriminazioni arbitrali a contraddistinguere l’avvio del match: dopo cinque minuti infatti, il fallo di mano in area di Armada sembra netto. Il direttore di gara sorvola. I rossoneri ci mettono del loro al 15′, quando Schiavini sciupa un pallone d’oro con un colpo di testa sciagurato. Stop. La gara del Pro Piacenza termina qui e i padroni di casa, pur orfani di bomber La Mantia, crescono in maniera evidente. Al 28′, prima Rieti mette una pezza in extremis sull’incursione di Martinez, ma sul susseguente corner è Ferrero a schiacciare alle spalle di Alfonso il gol che sblocca la contesa.
Tre minuti ed è raddoppio: la formazione di Franzini si fa trovare scoperta sulla ripartenza di Coto e per Jara Martinez è uno scherzo metter dentro il pallone del 2-0. Si spera nei 45 minuti conclusivi, ma il Pro rimane in dieci per l’espulsione di Rieti che al 60′ stende al limite il talentino di casa, Sensi. Sulla punizione Poletti fa tre e per il Pro Piacenza è tempo di tirare i remi in barca. Prossimo impegno sabato prossimo al Garilli con il Savona.

Notizia delle 17 –SAN MARINO (4-2-3-1) Vivan, Palazzi, Armada, Valeriani, Fogacci, Ferrero, Coto, Soligo, Jara Martinez, Poletti, Sensi. (Migani, Bangoura, Magnanelli, Muntadas, Cicarevic, Casolla, Paolini). All. Covelo.PRO PIACENZA (4-3-3) Alfonso, Castellana, Rieti, Bini, Sane, Schiavini, Aliboni, Porcino, Matteassi, Torri, Mella (Iali, Ignico, Mazzocchi, Marmiroli, Caboni, Ravasi, Speziale). All. Franzini.

ARBITRO Luciano di Lamezia Terme (assistenti De Rubeis e Marinenza).

Notizia delle 10 – Oggi alle 17, il Pro Piacenza scende in campo a San Marino in un match valevole per la nona giornata del campionato di Lega Pro. Privi di Jacopo Silva squalificato, i rossoneri vanno a caccia di punti pesanti che potrebbero consentire ai piacentini di agganciare finalmente la zona play out. Avversario di giornata un San Marino ancora all’asciutto di vittorie e che oggi al “S.Marino Stadium” scenderà in campo orfano del suo cannoniere, Alessandro La Mantia.

pro piacenza

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE