Pro, niente Santa Messa: domani alle 11 c’è la bestia nera Reggiana

21 Febbraio 2015

Pro Piacenza-Ancona

Si chiude con la Reggiana, probabilmente il peggior cliente possibile, il mini ciclo di fuoco che il Pro Piacenza proverà a concludere con un secondo risultato utile, dopo il pari con l’Ancona e la sconfitta di misura con il Pisa. Per la seconda volta in stagione, niente S.Messa domenicale per i giocatori rossoneri che saranno in campo al Garilli domenica alle 11. Un avversario già affrontata due volte in stagione, tra coppa Italia e campionato, e che in entrambe le circostanze ha piegato la squadra di Franzini.

Solo Schiavini tra gli indisponibili, il tecnico di Vernasca non dovrebbe apportare particolari modifiche all’undici tipo visto all’opera all’Arena Garibaldi. Speziale spera di tornare in possesso della maglia numero 9 di Giovio, mentre a centrocampo Bacher sembra aver superato i problemi al tendine che lo hanno perseguitato nelle ultime settimane.

Questo il quadro completo del week end di Lega Pro:

Venerdì
Santarcangelo-Tuttocuoio 2-3
Sabato
ore 15 Ascoli-Savona
ore 16 Pontedera-Pisa
ore 17 Grosseto-Ancona
Domenica
ore 11 Pro Piacenza-Reggiana
ore 12.30 Carrarese-Lucchese
ore 14.30 L’Aquila-Teramo
ore 14.30 Pistoiese-Forlì
ore 16 Gubbio-Prato
ore 18 Spal-San Marino
CLASSIFICA: Ascoli e Teramo 47; Reggiana 44; Pisa 43; Ancona e L’Aquila 37; Pontedera 35; Grosseto 32; Lucchese, Tuttocuoio, Gubbio e Spal 31; Carrarese, Pistoiese 30; Forlì 28; Savona 27, Sant’Arcangelo 26; Prato 25; PRO PIACENZA e San Marino 19 (Pro penalizzato di 8 punti)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà