Piacenza

Il Collegio di Garanzia boccia il ricorso del Pro: saranno tre retrocessioni

25 novembre 2015

IMG_3621.JPG

I criteri che sanciranno le retrocessioni dalla Lega Pro alla serie D non cambiano: l’ultima della classe saluterà direttamente, le altre due retrocessioni saranno stabilite attraverso la disputa dei play out.

È stato bocciato il ricorso presentato da Pro Piacenza e Pro Patria al Collegio di Garanzia del Coni con il quale si chiedeva l’annullamento della delibera che sancisce i criteri di retrocessione per la stagione in corso; con il ricorso avverso alla Figc si chiedeva, di fatto, che soltanto l’ultima classificata di ogni girone di Lega Pro retrocedesse nel campionato di serie D. Tutto ciò, stando a quanto sostenuto dalle società ricorrenti, per riportare il format dalle attuali 54 squadre, ai 60 club che dovrebbero comporre i tre gironi di terza serie nella stagione 2016/2017 sulla base delle Norme Organizzative Interne Federali (NOIF).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE