Piacenza

Nordmeccanica riparte da Busto. Leonardi: “Gara speciale, ma ora mi sento piacentina”

1 aprile 2016

nordmeccanica Piacenza -  sopot volley        (FOTO CAVALLI )

Scandicci o Bergamo. E’ il solo dubbio che ancora attanaglia le giocatrici della Nordmeccanica che conosceranno sabato sera, al termine dell’ultima giornata di regular season, il nome della prima avversaria ai prossimi play off scudetto.

Ultimo atto in notturna con le biancoblu, terze della classe, che se la vedranno con Busto Arsizio in un match in cui le farfalle non potranno fallire l’appuntamento con la vittoria per centrare l’accesso alla post season.

Piacenza chiamata a riscattare la delusione rappresentata dalla eliminazione di Champions, della caduta nella finale di coppa Italia e dall’addio alla seconda piazza.

Sarà la sfida delle grandi ex: addirittura otto le ex che torneranno al Pala Yamamay da avversarie. Tra queste, anche Giulia Leonardi, quest’anno costantemente su livelli eccelsi e che ha rappresentato una delle note più liete della campagna di rafforzamento della società biancoblu.

“Non sarà una partita come le altre, ma ormai mi sento piacentina – ha detto il libero cesenate –; sarà un’emozione particolare, ma sarà assolutamente fondamentale tornare a giocare la nostra pallavolo che, nell’ultimo periodo, non siamo riuscite ad esprimere”.

Per chiudere, buone notizie per Laura Melandri, inserita proprio oggi dal Ct azzurro Bonitta nella lista delle venti giocatrici tra le quali sceglierà la squadra che prenderà parte, dal 14 al 22 maggio, al torneo mondiale di qualificazione ai prossimi giochi olimpici.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE