Piacenza

La beffa arriva nel finale: Perico stende il Piace, Miori ancora un’incertezza

20 novembre 2016

Piacenza Calcio - Giana Erminio (32)-1000

La sfida inedita tra Piacenza e Giana Erminio è decisa dalla rete di Perico in pieno recupero: un sinistro non irresistibile che coglie di sorpresa Miori, anche in questa circostanza non esente da colpe. Il pari rappresentava risultato che avrebbe fotografato al meglio una gara molto tattica, filata via con alcune fiammate con Viotti e Miori protagonisti di alcuni buoni interventi. Tra le fila biancorosse, prova di straordinaria abnegazione di Titone che, nonostante il gran movimento, non ha trovato la via del gol. Nel corso della ripresa, Franzini toglie Matteassi e punta sul 3-5-2 con l’ingresso di Abbate. Nel finale, dentro anche Franchi che spreca il pallone della partita facendosi deviare da Viotti un diagonale. Al primo minuto di recupero, la beffa griffata Perico.

PIACENZA-GIANA ERMINIO 0-1
MARCATORI Perico al 46′ s.t.
PIACENZA (4-3-3) Miori; Sciacca, Silva, Pergreffi, Agostinone; Saber, Taugordeua, Cazzamalli; Matteassi (dal 1′ s.t. Abbate), Razzitti (dal 38′ s.t. Franchi), Titone. A disposizione: Kastrati, Di Cecco, Castellana, Colombini, Barba, La Vigna, Segre, Debelijuh. All. Franzini
GIANA ERMINIO (3-5-2) Viotti; Perico, Montesano, Solerio; Iovine, Chiarello (dal 36′ s.t. Perna), Pinardi, Marotta, Augello; Lella, Bruno. A disposizione: Sanchez, Biraghi, Capano, Rocchi, Biraghi, Ferrari, Greselin, Okyere, Ferrari. All. Albé
ARBITRO: Capraro di Cassino
Spettatori: 1576

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE