Il caso

Oggi scade l’ultimatum del Pro Piacenza per l’affitto dello stadio

21 agosto 2017

È un lunedì importante sul fronte calcistico piacentino: si tratta infatti della giornata individuata dall’avvocato Cesare Di Cintio, legale del Pro Piacenza, al termine della quale, in caso di mancato accordo con il Piacenza per l’utilizzo dello stadio Garilli, la società rossonera potrebbe dare avvio ad un procedimento di natura legale. È quanto annunciato nei giorni scorsi dallo stesso Di Cintio, intervistato da Libertà e Telelibertà.

Come noto, le due società non sono riuscite fino ad ora a trovare un punto di incontro relativo alla tariffa riferita all’utilizzo dell’impianto per le gare interne del club di Burzoni: i fratelli Gatti, aggiudicatari del bando di gara per la gestione dello stadio, chiedono 7mila euro a partita.

Una cifra considerata eccessiva in via De Longe da dove si chiede un intervento del comune affinché venga dipanata la querelle che si trascina ormai da diverse settimane.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE