A Telelibertà

A Zona Calcio il “ciclone” Mazza: Dilettanti, rimborsi esagerati”

3 settembre 2017

E’ partita la nuova edizione di Zona Calcio. Una prima puntata caratterizzata dalle novità: nuovo studio, nuova veste grafiche e anche nuovo conduttore. E’ Corrado Todeschi a raccogliere la pesante eredità di Nicoletta Marenghi, alla guida di Zona Calcio per tre stagioni ricche di successi. ZC è però ripartita con il consueto obiettivo: far rivivere le vicende e le emozioni del calcio piacentino al pubblico di Telelibertà.

E’ stato Paolo Armenia, direttore generale del Pro Piacenza, l’ospite della prima parte della diretta che ha avuto nei giornalisti Paolo Gentilotti e Marco Villaggi le “bocche da fuoco” che hanno messo “sotto torchio” il dirigente piacentino. “Chi il più vulcanico tra Spinelli e Burzoni? Sono qui da un mese soltanto, non ho elementi per giudicare” ha detto Armenia uscendo dall’imbarazzo dopo la domanda relativa al confronto tra il presidente del Livorno, sua vecchia squadra di appartenenza, e il patron del Pro Piacenza.

Spazio anche alla serie D, con Ettore Guglieri, capitano del Fiorenzuola, e Marzio Merli, direttore tecnico della Vigor Carpaneto, a rappresentare due squadre ripartite con ottimi risultati. “Sylla lo avevo consigliato al Piace e sono stati bravi a mettere le mani su di lui” ha spiegato l’ex diesse del Piacenza parlando del bomber senegalese, autore di una tripletta all’esordio in campionato.

Nell’ultimo blocco della puntata, dedicata alle squadre dall’Eccellenza alla Terza Categoria, con l’intervento del giornalista Marcello Tassi, presente anche mister Massimo Mazza, tra i più noti allenatori piacentini ora al Gotico Garibaldina. Il tecnico, come sempre mai banale nelle sue dichiarazioni, tra i tanti spunti offerti, ha commentato così il calciomercato appena concluso: “I giocatori richiedono rimborsi spese che non hanno ragione di esistere, è ora di cambiare. Noi al Gotico abbiamo deciso di scegliere altre strade” ha concluso Mazza.

Zona Calcio torna lunedì prossimo alle 20.20.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport Telelibertà

NOTIZIE CORRELATE