Serie C

Pro alla ricerca del killer instinct, Bazzoffia: “Ci stiamo lavorando”

20 settembre 2017

Questa è la seconda stagione con la casacca del Pro Piacenza per l’attaccante Daniele Bazzoffia che, al termine dell’allenamento di questa mattina, martedì 20 settembre, ha tracciato un bilancio della sua sino ad ora biennale avventura in rossonero. “L’anno scorso non siamo partiti benissimo in campionato, ma da gennaio abbiamo inanellato una striscia impressionante di risultati utili consecutivi, che ci ha portato ad un passo dall’agguantare i playoff. Come primo anno mi sono trovato molto bene, sia con l’ambiente che con i compagni, e questo mi ha convinto a restare anche per la stagione 2017/2018”.

Un avvio di stagione, va detto, estremamente incoraggiante per i ragazzi di Fulvio Pea: “La squadra è partita molto bene quest’anno – ha proseguito l’attaccante – vedendo le prestazioni che abbiamo fatto direi addirittura che poteva andare meglio, dato che abbiamo raccolto meno di quanto meritavamo. Il fatto che creiamo tanto e concretizziamo poco? Sicuramente corriamo e fatichiamo molto, sia in fase difensiva che in quella offensiva. Noi attaccanti ci diamo tanto da fare e magari arriviamo sotto porta con un po’ meno di lucidità, ma secondo me è un dato importante il fatto che la squadra riesca spesso ad arrivare in area, del resto abbiamo sempre segnato in ogni partita sin qui disputata e sono convinto che ci manchi veramente poco per essere ancora più concreti. Quando la squadra riuscirà a tramutare in rete anche solo una piccola parte degli spunti che crea – ha concluso Bazzoffia –  i playoff potrebbero divenire un obiettivo alla portata: per ora, però, pensiamo alla salvezza, il resto sarà tutto di guadagnato.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE