Ferriere Trail Extreme: vincono il campionissimo Canetta e Andrée Merli

19 Febbraio 2018

Giù il sipario. Sabato scorso, sui sentieri dell’Alta Valnure, è andato in scena il Ferriere Trail Festival Extreme, ultima prova della Piacenza Winter Trail Combinata, il nostro campionato invernale di corsa in montagna. A trionfare è stato il campionissimo di trail Filippo Canetta.

Canetta, milanese doc, due anni fa è stato anche capitano della nazionale italiana di ultratrail. E anche a Ferriere ha finito per dettare legge macinando i 17 chilometri del percorso in solo 1 ora e 46 minuti. Troppo per chiunque altro, compreso “il curdo volante” di Ziano Piacentino, Zmnako Wali Hussein, che ha chiuso al secondo posto, con ben sette minuti di distacco. Terzo, infine, un altro piacentino, Matteo Poverelli, in 1 ora e 56.

«Mai fatto una gara così pesante – ha ammesso Zmnako all’arrivo – Non sono abituato a correre sulla neve e l’ho pagata». Ma per il curdo, sabato, è comunque andata bene così. Con questo secondo posto, infatti, Zmnako ha conquistato i punti necessari per vincere il campionato invernale.

Combattutissima la gara in campo femminile. A spuntarla, alla fine, è stata Andrée Merli che corre per la squadra fiorenzuolana dei Tre Mori ed è stata protagonista di una lunga rimonta, andando a vincere in 2 ore e 22 minuti. Dietro di lei, Aurora Maria Flentea dei Lupi d’Appennino, che ha chiuso al secondo posto, dopo aver vinto la volata finale, per soli dieci secondi, con Silvia Fermi, portacolori di Piacenza Natural Sport: 2 ore 24 minuti e 14 secondi, il tempo finale per Flentea; 2 ore 24 minuti e 24 secondi, per Fermi.

Quarta, infine, Ilaria Fumi, portacolori di Piacenza Natural Sport, che è sì rimasta giù dal podio, ma che comunque ha conquistato i punti necessari per vincere nella classifica femminile della Piacenza Winter Trail Combinata e diventare così campionessa d’inverno assieme a Zmnako.

Domani in edicola su Libertà, le classifiche complete della gara e del campionato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà