Un weekend tutto da correre: sei marce in tre giorni

24 Maggio 2018

Arriva un weekend tutto da correre. Ben sei marce in tre giorni e in ambienti molto diversi: dal parco cittadino della Galleana alle montagne selvagge della Valnure, dove domenica andrà in scena l’evento “clou”, la Lunga Marcia del Gaep.

Si comincia nel pomeriggio di venerdì 25 maggio con la Marcia Aido di Primavera a Monticelli. I podisti partiranno da piazza Casali, nel centro del paese, e potranno seguire due percorsi – uno di 6 e l’altro di 10 chilometri – che li porteranno attraverso la campagna della Bassa. L’orario di partenza è libero: dalle 18 alle 19.

Sabato mattina è prevista la “Marcia per la scuola di Ponte”. Punto di partenza sarà la scuola elementare di Pontedellolio, in via Acerbi. I tracciati saranno tre: 5, 8 e 14 chilometri. E si potrà partire fra le ore 7 e le 9. La manifestazione è organizzata dall’Associazione genitori in collaborazione con altri gruppi e organizzazioni di volontariato, ed è dedicata a Francesca Malvicini, una delle ideatrici della giornata, il cui ricavato sarà devoluto alla scuola primaria e secondaria di Pontedellolio.

Sport e solidarietà anche nel pomeriggio di sabato al Parco della Galleana di Piacenza, dove l’Unione italiana ciechi e ipovedenti organizza la camminata “Mettiamoci in gioco”. Questa manifestazione prevede due percorsi di 6 e 10 chilometri, con partenza ad orario libero, dalle 16 alle 17. E sarà anche un’occasione di sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie oculari. Dalle 15 alle 19, infatti, alla Galleana saranno presenti medici e ortottiste della divisione oculistica dell’ospedale cittadino che saranno a disposizione per effettuare visite.

Domenica, infine, tre appuntamenti fra collina e montagna. A Prato Ottesola di Lugagnano, nella valle del torrente Chiavenna, il locale gruppo podistico organizza la 28esima edizione della Marcia dei vigneti. I tracciati in questo caso saranno ben sei: il più corto di 3 chilometri e mezzo, gli altri di 6, 12, 17, 20 e 25 chilometri. Partenza dal piazzale della chiesa di Prato Ottesola, dalle 7 alle 9.30.

Tra i vigneti, ma della Valtidone, si snodano anche i percorsi della 40esima edizione della Marcia di Albareto di Ziano. Ad organizzarla sono i volontari dell’associazione podistica Amici di Albareto, che hanno preparato tre itinerari di 6, 12 e 21 chilometri. Partenza dall’agriturismo Campo del Corbellaio dalle 7,30 alle 8,30.

Il terzo appuntamento domenicale è sui sentieri dell’Alta Valnure, che ospiteranno una delle marce non competitive più famose della nostra provincia: la Lunga Marcia “Dante Cremonesi”, organizzata dal Gaep (Gruppo alpinisti escursionisti piacentini). Tre i percorsi: da 11, 25 e 33 chilometri. E partenza in tre luoghi e orari diversi: dalle ore 7 dal passo del Cerro (nel comune di Bettola) per i 33 chilometri; dalle 8 dal passo della Cappelletta (Farini) per i 25 chilometri; dalle 9 dal passo del Mercatello (Ferriere) per il tracciato più breve. Tutti i percorsi portano al rifugio “Stoto”, sopra Selva di Ferriere, rifugio che ospiterà il consueto gran ristoro finale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà