3-1 ad Alessandria

Pro, subito blitz al Moccagatta: rossoneri padroni del campo. FOTO

23 settembre 2018

Che partenza per il Pro Piacenza: i rossoneri si impongono per 3-1 al Moccagatta nell’esordio stagionale in campionato e infliggono all’Alessandria una sconfitta pesante. Tutti i gol nella ripresa, con Scardina, Nolè e Sicurella a segno in rapida successione, prima del gol della bandiera griffato da Bellazzini su calcio di rigore.

Mister Giannichedda non riserva sorpresa di formazione con i “grigi”: difesa a tre, a centrocampo è Quaini a gestire i tempi di gioco, davanti tandem offensivo Nolé-Scardina.

Proprio quest’ultimo è il più intraprendente nel corso del primo tempo: 45 minuti gestiti con personalità dai piacentini che hanno fornito la sensazione di poter colpire da un momento all’altro. Incapace di creare grattacapi dalle parti di Zaccagno la squadra di D’Agostino che rischia in un paio di circostanze, sempre sui tentativi di Scardina che sembra trovarsi già a meraviglia con il fantasista Nolé.

Ripresa e il Pro non perde tempo: all’11’, sul clamoroso errore di Gjura a metà campo, è Nolé a recuperare palla e a spedire in porta Scardina che griffa così lo 0-1. Trascorrono cinque minuti e questa volta è l’ex Reggiana a trafiggere Cucchetti con un gran destro dopo un’azione personale. Si aprono spazi clamorosi nella metà campo di casa e così, al 23’, Kalombo, tra i migliori in campo, parte in quarta e dopo il coast to coast serve l’accorrente Sicurella a sinistra: destro dal limite e Cucchetti non è irreprensibile, concedendo così il tris a Zanchi e soci. Da qui è una partita competamente diversa: il Pro lascia il comando del gioco all’Alessandria che prima conquista un calcio di rigore (fallo di mani in area) e accorcia con Bellazzini. Sull’1-3 parte un autentico assedio all’area rossonera: ci pensa Zaccagno a salvare i suoi con alcuni interventi prodigiosi e a regalare al Pro Piacenza i primi tre punti in campionato.

Prossimo impegno per la squadra di Giannichedda, mercoledì prossimo al Garilli: ospite sarà la Pistoiese.

ALESSANDRIA-PRO PIACENZA 1-3
MARCATORI Scardina all’11’, Nolé al 16’, Sicurella al 23’ e Bellazzini su calcio di rigore al 27’ s.t.
ALESSANDRIA (4-3-3) Cucchetti; Panizzi, Prestia, Gjura (dal 18’ s.t. Agostinone), Fissore (dal 25’ s.t. Delvino); Maltese, Gazzi (dal 14’ s.t. Bellazzini), Gatto; Sartore, De Luca, Talamo (dal 14’ s.t. Rocco). (Pop, Scatolini, Zogkos, Gerace, Sbampato, Usel, Badan, Cottarelli). All. D’Agostino
PRO PIACENZA (3-5-2) Zaccagno; Pasqualoni, Polverini, Mangraviti; Kalombo, Remedi (dal 41’ s.t. Marchesi), Quaini (dal 31’ s.t. Kadi), Sicurella, Zanchi (dal 31’ s.t. Nava); Nolé (dal 31’ s.t. Sanseverino), Scardina (dal 46’ s.t. Belotti). (Bertozzi, Esposito, Maldini, Giuliano, Zola, Milani, Volpicelli)
ARBITRO D’Ascanio di Ancona
NOTE Ammoniti Gjura, Kalombo e Remedi

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE