Pro Piacenza

Domani l’Olbia, Giannichedda: “Sfida difficile ma siamo pronti”

29 settembre 2018

All’orizzonte si profila una trasferta in terra sarda per il Pro Piacenza che alle 20.30 di domani, domenica 30 settembre, scenderà sul campo dell’Olbia per il quarto turno del campionato di serie C. “Affronteremo – osserva il tecnico Giuliano Giannichedda – una squadra ben attrezzata, forte di un impianto di gioco ben collaudato e dedita prevalentemente all’offesa: è infatti da circa due o tre stagioni che l’Olbia gioca in questo modo, esprimendo un buon calcio grazie al giusto mix di giovani ed elementi più esperti. La maggiore insidia, per noi, sta nel fatto che si tratterà della terza partita nel giro di pochi giorni mentre i sardi, visto che la sfida con l’Entella è stata rimandata, vengono da un turno di riposo. Se dal punto di vista fisico abbiamo ancora qualcosa da recuperare – prosegue il mister – sotto l’aspetto mentale siamo più che pronti per affrontare nel migliore dei modi la partita”.

Difficile, ad ogni modo, assistere ad un cambio di modulo, con la squadra che molto probabilmente scenderà in campo con il 3-5-2. Diversi (a detta di Giannichedda almeno uno per reparto) i cambi che verranno operati rispetto alla sfida di mercoledì scorso, dove il Pro Piacenza, sotto 1-3 contro la Pistoiese, è poi riuscito a pareggiare nel finale. In quel frangente, tra gli elementi più positivi si è distinto Raffaele Nolé, subentrato nel secondo tempo e decisivo con un rigore trasformato. Proprio lui dovrebbe riappropriarsi della maglia da titolare, schierandosi dal primo minuto accanto a Scardina.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE