Zona Calcio, Stefano Gatti tuona contro Pesenti e Lucci che replica al presidente

04 Febbraio 2019

Dopo la movimentata puntata di settimana scorsa in cui Alberto Burzoni ha creato non poco scompiglio nel sempre agitato mondo del calcio piacentino, non è stato da meno Stefano Gatti nel corso dell’ospitata a Zona Calcio, andata in onda lunedì 4 febbraio su Telelibertà. Una serata in cui il presidente onorario biancorosso ha parlato sì del momento del suo Piace “che farà nove punti nelle prossime tre partite” è stata la previsione di Gatti, ma che non ha mancato di spedire alcune frecciatine al veleno.

La prima all’indirizzo di Max Pesenti, ex centravanti del Piacenza ora in forza al Pisa: ““La sua esultanza sotto alla tribuna dell’Arena Garibaldi, mostrando le orecchie, non l’ho affatto gradita: ha tenuto lo stesso comportamento di Andrea Razzitti di qualche anno fa e credo che quando torneranno a Piacenza da avversari, non avranno certo una accoglienza da ex indimenticati, anzi. Non ho capito quel gesto, soprattutto perché è stato trattato con i guanti, ha percepito il compenso accordato fino all’ultimo centesimo, dopodichè ecco il ringraziamento”.

Non solo: Gatti ha tuonato anche nei confronti di Mino Lucci, ex responsabile del vivaio del Pro Piacenza. Al patron biancorosso non sono piaciute alcune dichiarazioni rilasciate al quotidiano Libertà nei giorni scorsi: “Non riesco a capire il motivo di certi giudizi: ci siamo sentiti accusati di essere dei dilettanti, quando il nostro vivaio sta regalandoci soddisfazioni sia in termini di risultati, sia per ciò che concerne giocatori lanciati in altre realtà di prestigio, vedi Ansaldi approdato alla Fiorentina”. Gatti non ha utilizzato parole dolci per replicare all’ex bandiera del Piace della serie A, anzi: “Dove sarebbero tutti gli imprenditori intenzionati a ripartire con il Pro di cui ha parlato Lucci? In ogni caso la mia idea di far ripartire il settore giovanile, una volta scomparsa la società, rimane. Il Siboni? Ne parleremo nel caso in cui il progetto dovesse andare in porto”.

E a stretto giro di posta, è arrivata alla nostra redazione la replica di Lucci alle parole di Stefano Gatti.

“In merito all’intervento nella trasmissione “Zona Calcio” su Telelibertà del presidente onorario del Piacenza Calcio, Stefano Gatti contro la mia persona – si legge nella nota stampa – colpevole di averli definiti dei “dilettanti” e tralasciando il fatto che non ha minimamente capito il senso delle mie parole, intendo chiedere scusa a tutto il mondo calcistico dilettantistico piacentino semmai le persone che ne fanno parte avessero preso questa definizione come ha fatto lui in senso dispregiativo. Ci tengo a sottolineare che questa realtà è composta invece da persone speciali che svolgono un’importante funzione sociale e soprattutto è spinta da una sana passione, lontano dai riflettori”.

Lucci prosegue replicando sulla questione legata alla gestione del settore giovanile: “Il signor Gatti ha definito la sua squadra Berretti, per la quale ha già esonerato l’allenatore oltre a quello dell’Inter 17, un modo per “ fare cassa”; questa affermazione lascia intendere al meglio il senso della mia intervista a Libertà e confesso che io stesso non avrei trovato parole più appropriate per rendere pienamente il mio pensiero”.

Non solo Piacenza, ma a Zona Calcio si è parlato anche di serie D con il vice presidente e il difensore del Fiorenzuola, Giovanni Pighi e Fabio Varoli. Brutte notizie dall’infermeria rossonera: “L’infortunio occorso a Bigotto in quel di Reggio è particolarmente grave: si parla di rottura del legamento crociato del ginocchio” ha detto Pighi che ha parlato della possibilità di un ritorno sul mercato degli svincolati. Il dirigente valdardese ha ammesso inoltre che, per l’avvento del centenario di fondazione (2022), il Fiorenzuola potrebbe “mettere nel mirino un palcoscenico più prestigioso” ovvero il ritorno in serie C. Finale di trasmissione dedicato al calci dilettanti, con una approfondita disamina che ha visto l’allenatore piacentino Andrea Macchetti, ora nello scouting del Parma, analizzare tutti i principali campionati di casa nostra.

Le repliche di Zona Calcio andranno in onda: martedì alle 9.00 e alle 17.00, alle 21.30 ma su Telelibertà 2 (canale 289); giovedì su Telelibertà alle 21.30 e sabato alle 23.45 su Telelibertà 2.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà