Comune, ok alla mini-ristrutturazione da 100mila euro del Garilli

28 Febbraio 2019

Si dovrebbero aggirare tra i 100 e 150 mila euro, ma si tratta di cifre ufficiose e non confermate dal Comune che ancora deve approvare il bilancio di previsione 2019, le risorse che serviranno ad una prima tranche di lavori di ristrutturazione dello stadio Garilli. Sostituzione e installazione di nuove sedute anche nel settore “distinti”, piccoli interventi sull’impianto di illuminazione e lavori di ammodernamento degli accessi ai settori: questo ciò che attende la Galleana al termine del campionato di serie C. Interventi confermati dall’assessore all’impiantistica Stefano Cavalli, da giorni in stretto contatto con la società di via Gorra e che scongiurerebbero il rischio di “trasloco” portato all’attenzione dei tifosi dal vice presidente Roberto Pighi nelle scorse settimane.

In caso di serie B attraverso i playoff? La strada per una eventuale deroga sembra percorribile e ulteriori ammodernamenti necessari per rispondere alle prescrizioni della Lega B, solo rimandati. Il tutto mentre emerge come i fratelli Gatti non intendano procedere al rinnovo della convenzione per la gestione alle attuali condizioni e che scadrà il 30 giugno: parti ferme a quanto già emerso nei mesi scorsi e discorso che sarà rimandato ovviamente ai prossimi mesi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà