Nei 200 farfalla

Universiadi, sabato in vasca anche il piacentino Giacomo Carini

4 luglio 2019

Saranno presenti anche nel nuoto i colori biancorossi dello sport piacentino alla trentesima edizione delle Universiadi estive, inaugurata ieri a Napoli.

Tra i quarantadue nuotatori (diciannove femmine e ventitré maschi) convocati dallo staff tecnico azzurro per difendere i colori dell’Italia figura infatti anche Giacomo Carini, atleta piacentino tesserato per la Vittorino da Feltre e per il Gruppo nuoto Fiamme Gialle.

Carini ha effettuato gli ultimi giorni di preparazione al Centro federale di Ostia, in provincia di Roma, prima di partire per Napoli dove ieri ha partecipato, con tutti gli atleti azzurri, alla cerimonia d’apertura delle Universiadi.

“E’ un onore poter difendere i colori dell’Italia anche in questa manifestazione – ha detto Carini alla vigilia della partenza – che col passare del tempo sta assumendo sempre più importanza. Molti degli atleti che gareggeranno a Napoli parteciperanno alle prossime olimpiadi, ed è per questo che le Universiadi potranno rappresentare un banco di prova davvero probante in proiezione dei prossimi giochi a cinque cerchi. Personalmente sto at-traversando un buon momento di forma grazie agli allenamenti e alle gare che ho disputa-to in questa ultima parte di stagione. La concorrenza sarà davvero tanta, ma come sem-pre darò il massimo per onorare i colori azzurri ed anche le società che rappresento”.

Carini gareggerà alle Universiadi nei 200 farfalla, la gara in cui da sempre raccoglie i risul-tati migliori e che gli ha valso due titoli italiani assoluti e un primato tricolore (1’55”,40, sta-bilito nel 2017). L’atleta della Vittorino da Feltre e delle Fiamme Gialle scenderà in vasca a Napoli sabato mattina per le batterie di qualifica, mentre nel pomeriggio sono in programma le semifinali; la finale che assegnerà le medaglie si svolgerà sabato nel tardo pomeriggio.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE