Vigilia di Cesena-Piacenza

Giacomo Zecca sfiderà il suo passato: “Piace, che strano affrontarti”

20 settembre 2019

Non il miglior momento per affrontare Giacomo Zecca e il suo Cesena visto quanto combinato domenica scorsa dai romagnoli, ma soprattutto dall’attaccante piacentino nel confronto in cui il 22enne di Niviano ha letteralmente spedito “ai matti” la difesa della Triestina. Un gol, un assist, un’espulsione provocata e il rigore decisivo conquistato in un 3-2 conclusivo da applausi: l’ex Sassuolo ha mostrato a tutti quanto può essere letale la sua falcata in campo aperto e come la timidezza degli esordi sia ormai lontano ricordo.

“Sì , il campionato è partito molto bene, sia a livello di squadra ma anche personalmente le cose stanno girando come volevo – ha spiegato ieri Zecca, contattato telefonicamente -. Credo che sabato sera ci sarà da divertirsi per chi assisterà alla gara: una grande squadra come il Piacenza opposta ad un Cesena che sta benissimo e che è galvanizzato dopo aver piegato una big come la Triestina. Se non vedo l’ora di affrontare il Piace? Assolutamente. Non si tratta di voglia di rivalsa, perché non c’è niente da vendicare. Soltanto desiderio di provare un’emozione nuova, di affrontare una mia ex squadra e soprattutto la formazione per la quale ovviamente tifo da sempre. Sono molto curioso si vivere queste sensazioni”.

L’INTERVISTA COMPLETA SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE