Domani alle 17.30

Il Piace prova ad avviare la rimonta nella tana della rivelazione Virtus Verona

2 novembre 2019

Si fanno sempre più pesanti i punti in classifica ed è per questo che domani, il Piacenza non potrà permettersi ulteriori passi falsi e accumulare ulteriori ritardi in graduatoria. Alle 17.30 infatti, i biancorossi saranno di scena sul campo di una delle formazioni più sorprendenti dell’intero girone B di serie C. C’è la Virtus Verona infatti sulla strada di Pergreffi e compagni che sono sì reduci dall’ottimo pareggio imposto all’ex capolista Padova, ma lamentano un ritardo di ben otto punti dalla nuova battistrada, ovvero il Vicenza. E proprio domani sarà scontro diretto in testa tra le due squadre venete.

Tornando al Piace, sarà una domenica in cui prestare grandissima attenzione all’undici di mister Fresco: reduce sì dal ko di misura patito sul campo del Sudtirol, ma forte di un settimo posto che lo pone sullo stesso piano dei biancorossi nel pieno della zona playoff. Dunque, una posizione del tutto inaspettata alla vigilia del torneo e che ha generato grande entusiasmo nel gruppo. Magrassi-Odogwu dovrebbe essere la coppia d’attacco nell’ormai collaudato modulo 4-3-1-2.

Sarà invece ancora una volta il 3-5-2 lo schieramento sul quale punterà mister Franzini che però, questa volta, dovrà fare a meno di due pedine importanti come Pergreffi e Sylla, entrambi squalificati. Per sostituire il capitano sono due le possibili soluzioni: il ritorno in difesa di Della Latta con la conferma di Borri in posizione centrale oppure il ritorno dal primo istante di El Kaouakibi come marcatore. Più probabile la prima soluzione con Corradi che tornerebbe titolare nella veste di mezz’ala a completare il terzetto composto anche da Marotta e Nicco. Davanti i veri dubbi: Paponi potrebbe partire dal primo istante con Sestu, ma c’è anche Cacia che spera in una nuova chance oltre al giovane Forte.

Dettagli di un certo peso dunque, ma ciò che più conterà saranno ancora una volta i tre punti: il -8 dalla vetta iniziano a rappresentare divario importante, la rimonta deve partire ad ogni costa da Verona.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE