Caso Mulas, anche il Collegio di Garanzia assolve il Piace

08 Gennaio 2020

Anche il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso della Procura federale della Figc e confermato la sentenza di assoluzione del Piacenza Calcio in merito al procedimento in cui la società biancorossa era stata deferita per rispondere a titolo di responsabilità oggettiva della condotta del calciatore Giulio Mulas, prima della gara Virtus Entella–Lucchese del 26 marzo 2019. Al centro, alcuni messaggi inviati dall’ex biancorosso a un giocatore della Lucchese.

Il club dei fratelli Gatti, che ha tenuto a ringraziare l’avvocato Andrea Scalco, è assolto così anche da terzo grado di giudizio sportivo, con la conferma della totale estraneità del Piacenza alle contestazioni avanzate.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà