Tennistavolo Serie A1

Cortemaggiore perde la sua top player ma riparte da Arianna Barani e Valentina Roncallo

4 giugno 2020

Dopo una sola stagione alla Teco Corte Auto Cortemaggiore, peraltro chiusa in anticipo, Ruta Paskauskiene lascia il club magiostrino. L’esperta pongista lituana, ex olimpionica, era in scadenza di contratto e, dopo aver giocato per la prima volta in Italia, ha deciso di cambiare maglia pur rimanendo nel nostro Paese (numerosi i contatti, ignota al momento la sua destinazione). Sempre protagonista in campionato e in Coppa Italia, Ruta ha contribuito fattivamente al successo del club piacentino in quest’ultima competizione. Logico chiedere al dirigente magiostrino Etttore Dernini i motivi di un addio così pesante. “Si è ripetuta – spiega Dernini – la situazione che avevamo già vissuto con Renata Stribikova. In pratica, Ruta è stata bersagliata da allettanti proposte di molte società italiane: ne è nata un’asta al rialzo alla quale, secondo nostre abitudini, non abbiamo voluto partecipare”. Il presidente aggiunge: “C’è chi può contare su importanti risorse pubbliche, mentre noi ci basiamo esclusivamente sul sostegno degli sponsor. Insomma, chi ha avuto conseguenze meno pesanti dalla pandemia Covid ha cominciato a movimentare il mercato da una posizione di indubbio vantaggio”.

A questo punto, Cortemaggiore ripartirà dalle due giovani stelline Arianna Barani e Valentina Roncallo, entrambi di 17 anni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE