Piace e sport disabili

Si allarga la famiglia biancorossa: partnership con Special Dream Team

10 luglio 2020

La famiglia del Piacenza Calcio si allarga sempre di più, e ancora una volta lo fa in ambito sociale. L’Asd Special Dream Team entra infatti a far parte della società di via Gorra. Il Dream Team è una realtà piacentina, nata nel 2013, che si occupa di dare la possibilità a persona disabili di praticare attività sportive, nello specifico calcio, basket e nuoto, con 70 ragazzi tesserati. Da quest’anno diventerà dunque affiliata al progetto Academy del Piacenza Calcio e sarà la “costola” del club che sviluppa sport integrato in maniera diversificata.

Il primo passo è già stato fatto, con la realizzazione della maglietta per gli atleti del Dream Team, presentata ieri pomeriggio, 9 luglio, allo stadio Garilli. L’ha mostrata con orgoglio Stefano Rossi del Dream Team insieme al direttore generale del Piacenza Marco Scianò e al consigliere Paolo Seccaspina, all’assessore allo sport Stefano Cavalli e al delegato provinciale del Coni Robert Gionelli.

“Sono davvero contento per questa iniziativa – le parole di Rossi – noi siamo nati sette anni fa principalmente da genitori di ragazzi disabili, oggi abbiamo tra i nostri 70 tesserati persone di ogni età, dai 5 ai 50 anni. Un gruppo di amici che si è formato proprio perché solitamente questi ragazzi non hanno tante possibilità di aggregazione, ecco perché per loro lo sport è fondamentale. La pratica sportiva è veicolo di integrazione, facciamo 60 partite ogni anno e andiamo in giro per l’Italia, diamo loro l’occasione di stare insieme. Contiamo molto su questa collaborazione così come sull’aiuto del Comune per avere palestre dove fare le attività. Invito anche chi volesse provare a fare uno di questi sport a contattarci, a Piacenza ci sono oltre 1100 disabili e penso che per loro questa possa essere un’ottima opportunità”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE