Tennistavolo Serie A1

Anche nella prossima stagione Reggio Emilia sarà a trazione piacentina

24 luglio 2020

Nella scorsa stagione insieme hanno festeggiato la storica promozione in A1 maschile, ora – suddivisi tra prima e seconda squadra insieme ad altri giocatori di livello – continueranno a difendere i colori di Reggio Emilia alimentando la “colonia” piacentina nella città del Tricolore. Dopo le conferme di Mattia Crotti e Stefano Ferrini, quella del magiostrino Luca Ziliani chiude il cerchio dei pongisti piacentini nel roster del sodalizio di patron Munarini.

Classe 1982 di Cortemaggiore, Ziliani ha fatto parte del gruppo che nella scorsa stagione ha conquistato la storica promozione in A1. In precedenza, per lui altri due tranquilli campionati di A2 a Reggio e una precedente promozione dalla B2 alla B1.

“Sono particolarmente soddisfatto – le parole del presidente Munarini – per la conferma di Luca a Reggio Emilia nella prossima stagione. Si è rivelato una figura fondamentale per la nostra società, inserendosi nel gruppo fin da subito e contribuendo fattivamente alla promozione in A1 sia come atleta sia come uomo-squadra, grazie anche al consolidato rapporto di amicizia con i compagni. E’ un ragazzo sempre disponibile e prodigo di consigli, anche con i giocatori delle altre squadre e soprattutto con i più giovani. Quest’anno avrà la possibilità di esprimersi al meglio come atleta di punta nella squadra di B2 o di B1 in caso la Federazione accetti la nostra richiesta di terza serie. Lo ringrazio pubblicamente per l’impegno profuso in questi quattro anni e gli auguro un grande in bocca al lupo”.

“Per il quinto anno consecutivo – afferma Ziliani, attualmente numero 104 del ranking italiano – gioco a Reggio Emilia in una società che mi è entrata nel cuore e dove sto veramente bene. L’impresa dello scorso anno ha aggiunto un’emozione e un traguardo bellissimo nella mia carriera, ma non mi voglio fermare: ho deciso di rimanere a Reggio per una nuova avventura in serie B, continuando a giocare in un gruppo legato e in un ambiente familiare dove tutti ci troviamo bene. Per la nostra società sarà un anno importante per le varie formazioni e ognuno di noi cerca di dare una mano anche non solo come atleti per continuare a crescere tutti insieme”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE