Verso Gas Sales-Perugia

Aaron Russell: “Coach Bernardi ha cambiato la nostra mentalità”

30 settembre 2020

L’imminente sfida contro Perugia avrà un sapore particolare per Aaron Russell, lo schiacciatore a stelle e strisce che domenica prossimo alle 18.00 incrocerà al Palabanca la sua ex squadra. Con quella maglia “l’americano volante” ha vinto (nella stagione 2017/2018) uno storico triplete, e guarda caso anche allora in panchina sedeva un certo Lorenzo Bernardi.

Russell, tra i più positivi nella vittoria della Gas Sales Bluenergy Piacenza alla prima di Superlega con Ravenna, ha tutte le intenzioni di far esplodere – come in una delle sue famose schiacciate – l’entusiasmo del pubblico biancorosso.

“Per me sarà una partita speciale – spiega lo schiacciatore di Baltimora -. Giocare contro Perugia è sempre una grande emozione, anche perché stiamo parlando di una squadra fortissima e piena di campioni. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, dovremo stare molto attenti in fase di ricezione dato che in attacco, specialmente in battuta, sono davvero devastanti. Perugia è molto forte anche a muro: dovremo cercare di fare il nostro gioco, stiamo crescendo e questo mi rende molto fiducioso”.

Inutile negare come l’arrivo in panchina di coach Bernardi abbia rivitalizzato l’ambiente, demoralizzato dopo la prematura eliminazione in Coppa Italia. “In pochi giorni – racconta Russell – è riuscito a cambiare la nostra mentalità: ci ha chiesto di mandare in campo più spirito di competizione. Contro Ravenna, nonostante il gioco non sia stato sempre eccelso, è stato l’elemento che ha spostato gli equilibri in nostro favore”.

GUARDA L’INTERVISTA 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE