Fiorenzuola, altro stop: il Forlì chiede e ottiene il terzo rinvio

28 Novembre 2020

Rischia di diventare un’autentica telenovela la sfida tra Fiorenzuola e Forlì che si sarebbe dovuta disputare oggi al Comunale “Pavesi”. Per la terza volta nel giro di poche settimane che infatti, la gara valida per il sesto turno del girone D di serie D è stata rinviata a data da destinarsi. E come già avvenuto nei casi precedenti, il rinvio giunge a pochissime ore dal calcio d’inizio e anche questa volta su richiesta dei romagnoli. C’è una presunta positività alla base del nuovo “nulla di fatto”: la società biancorossa ha fatto sapere infatti che uno dei tesserati, al termine della rifinitura, avrebbe accusato sintomi riconducibili al Coronavirus. “Nel l’impossibilità di poter effettuare un tampone, la società ha ritenuto doveroso avvertire le autorità competenti” si legge sul comunicato diramato dallo stesso Forlì. Si tratta di una situazione al limite del paradossale e che ha creato parecchio malumore all’interno della società valdardese che già nelle scorse settimane aveva lamentato le criticità legate alla mancanza di un protocollo definito e di diverse richieste di rinvio spesso poco chiare e in molti casi dettate da eccesso di prudenza. Lo stesso presidente Pinalli aveva alzato i toni in maniera inusuale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà