Sconfitta con onore per l’Italia di Andrea Lovotti: l’Inghilterra vince 41-18

13 Febbraio 2021

Una sconfitta per 41-18 ma con l’onore della armi. E’ quanto ha rimediato questo pomeriggio, 13 febbraio, a Twickenham la nazionale italiana di rugby, in campo contro l’Inghilterra nel secondo appuntamento del Sei Nazioni.

Titolare nella formazione allenata da Franco Smith anche il piacentino Andrea Lovotti, che a distanza di quasi un anno dalla sua ultima apparizione è tornato così ad indossare la maglia azzurra.

Nonostante la buona verve di Lovotti e compagni, abili a griffare dopo soli tre minuti la prima meta del match, la qualità dei leoni inglesi ha preso presto il sopravvento: con cinque mete i ragazzi allenati da Eddie Jones hanno messo in ghiaccio la contesa già a metà della seconda frazione. A dispetto però della netta superiorità tecnica e fisica degli avversari, l’Italrugby non ha tirato i remi in barca, realizzando un’altra meta e dimostrando un animo tutt’altro che arrendevole, anche se nel finale gli inglesi hanno ulteriormente arrotondato il punteggio in proprio favore.

L’Italia ottiene così la seconda sconfitta su altrettante gare (una settimana fa era stata la Francia a battere gli Azzurri). Il prossimo appuntamento è in programma sabato 27 febbraio, quando l’Italia affronterà l’Irlanda

© Copyright 2021 Editoriale Libertà