Cesarini a ZC: “Aspettatevi altre magie. Sabato primo match-point salvezza”

29 Marzo 2021

Finalmente le prime “magie”. Potrebbe essere questo il titolo del momento di Alessandro Cesarini in biancorosso. Il “mago”, come viene soprannominato l’attaccante del Piacenza, ha trovato i suoi primi gol domenica scorsa nella vittoriosa trasferta contro la Pro Sesto, oltre a una condizione sempre migliore. Il pubblico di Telelibertà lo ha potuto conoscere ieri sera nella puntata di Zona Calcio Piacenza. Ospite del programma, condotto da Marcello Tassi, Cesarini ha analizzato la vittoria insieme ai giornalisti Paolo Gentilotti, Marco Villaggi e Lorenzo Carini.

Da parte del numero 11 biancorosso c’è ovviamente tanta soddisfazione per la doppietta siglata, ma soprattutto per tre punti veramente importanti: “È stata una giornata super positiva per tutti, per me per i gol segnati, ma soprattutto per la squadra che ha vinto uno scontro diretto importante e adesso pensiamo subito alla partita di sabato prossimo contro la Lucchese”. Arrivato nel mercato invernale, ha avuto ovviamente un periodo non facile di normale rodaggio, nel quale ha dovuto anche recuperare da un infortunio, ma ora si è caricato la squadra sulle spalle e ha intenzione di ripagare la tanta fiducia riposta nei suoi confronti: “Quando ho capito che sarei venuto via da Pistoia mi hanno chiamato il direttore generale e il mister Cristiano Scazzola per venire qui a Piacenza e ho detto subito a mia moglie che saremmo venuti qui. Nonostante il mio infortunio ho avuto grande fiducia, ora sto bene e spero di ripagarla verso tutti quanti, questi due gol sono una bella iniezione di fiducia. Avevo segnato il mio ultimo gol in casa del Renate a dicembre, poi è arrivato l’infortunio e sono stato messo in discussione, ho così preferito cambiare aria”.

Ora, testa alla Lucchese, tutto il gruppo è già proiettato verso questo impegno che può rivelarsi fondamentale: “Ne abbiamo parlato oggi, ieri abbiamo festeggiato, però si è subito analizzato quel che si deve migliorare, sabato sarà una gara difficile. Noi abbiamo fatto molto bene nelle ultime due, però sarà complicato con la Lucchese perché se non si sbloccano queste gare poi non si portano a casa. Il mister ci ha parlato della prestazione di domenica, siamo stati troppo attendisti nel primo tempo e qualcosa non è stato fatto benissimo, però ci sta in partite così decisive. Il mister? Ha fatto un ottimo lavoro, siamo concentrati sull’obiettivo salvezza. Il vero Cesarini? Non si è ancora visto, posso dare ancora di più, io qui mi trovo benissimo e punto a dare il massimo in queste ultime partite”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà