Turno infrasettimanale in Serie B, ma a Crema non si gioca causa Covid

21 Aprile 2021

Il Covid mette ancora il bastone tra le ruote al programma della giornata della pallacanestro piacentina: era infatti in programma questa sera alle 20.30 la sfida tra Crema Fiorenzuola Bees, scontro diretto in ottica salvezza del campionato di serie B. Un match che non andrà in scena: all’arrivo dei cestisti al palazzetto cremasco, è giunta la comunicazione di problemi sanitari ai danni dei giocatori di casa e così, di comune accordo, le due società hanno optato per non scendere in campo “per preservare la salute dei giocatori e delle loro famiglie”.

NOTIZIA DELLE 10.30
Fatiche infrasettimanali per le piacentine della pallacanestro di Serie B, che questa sera scenderanno in campo per la sesta giornata della seconda fase del girone B.

Impegno importante per entrambe, con la Bakery Piacenza attesa dall’insidiosa trasferta di Bologna (ore 21.00): i biancorossi sono pronti a difendere il primo posto in classifica conquistato nella superba gara contro Agrigento di domenica scorsa.

Reduci anch’essi da una bella vittoria nello scontro diretto in ottica salvezza con Palermo, i Fiorenzuola Bees saranno infatti ospiti della forte Pallacanestro Crema (ore 20.30), squadra che si trova attualmente al 5° posto in classifica a quota 26 punti in classifica.

 

LE PAROLE DEI COACH
Campanella (Bakery): “Veniamo da un’ottima prestazione contro Agrigento, una gara tra prime della classe che ha rispettato in tutto e per tutto i favori dei pronostici in quanto a qualità di pallacanestro. Io sono molto soddisfatto per il risultato e per come abbiamo conseguito i due punti in palio, con grande intensità difensiva, facendo fare addirittura 32 palle perse ad Agrigento e portando a casa un grande risultato. Adesso abbiamo già resettato perché siamo pronti e focalizzati sulla partita di Bologna, dove andremo a giocare sul campo di una squadra assetata di punti che venderà sicuramente cara la pelle, l’ha fatto già Domenica scorsa perdendo soltanto sul finale dopo un supplementare. Dovremo essere bravi a limitare i loro giocatori interni, soprattutto Fontecchio e Beretta che sono un po’ il fulcro del loro gioco offensivo, Maggiotto che ormai conosciamo da Fiorenzuola è un tiratore importante come Finn al quale dovremmo abbassare le percentuali di tiro. La squadra si è allenata con attenzione e con buon ritmo, siamo pronti per disputare le seconda partita di questo trittico settimanale”.

Galetti (Fiorenzuola): ”Quella contro Palermo è stata una bella iniezione di fiducia per noi nonostante una gara non molto spettacolare. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, capendo dopo l’intervallo che non ci si doveva complicare una partita dove non stavamo facendo bene individualmente in difesa e sotto ritmo in attacco nel primo tempo. Dal secondo tempo con ritmo e responsabilità individuali maggiori abbiamo migliorato la prestazione, speriamo di poterci ripetere con Crema in una gara difficile. Siamo in fondo alla stagione, ci giochiamo le partite importanti e vogliamo fare bene. Dobbiamo gestire le energie in una logica di triplo impegno settimanale; Crema è una squadra di grande valore e molto forte, ma credo abbiamo tutte le carte in regola per poter almeno provare a giocarcela fino alla fine”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà