Ciclismo, domani scatta il Giro Rosa di Silvia Zanardi: “Occasione di crescita”

01 Luglio 2021

Silvia Zanardi

Quest’anno sarà la nostra unica “portabandiera” alla corsa rosa, difendendo i colori non solo della sua formazione, la lombarda BePink, ma idealmente anche quelli di tutto il movimento piacentino, che fa il tifo per lei. Silvia Zanardi è pronta a disputare il Giro d’Italia Donne che scatterà domani (venerdì 2 luglio) da Fossano con la cronosquadre con arrivo a Cuneo e che terminerà l’11 luglio in Friuli dopo dieci tappe consecutive. Per la piacentina classe 2000, si tratta della seconda esperienza consecutiva e della propria carriera nel Giro d’Italia femminile.

“L’esperienza della scorsa edizione – racconta la Zanardi – mi ha insegnato come il Giro d’Italia Donne sia lungo e impegnativo. Bisogna far fatica e non mollare; ho cercato di star vicino a chi aveva più esperienza, perché atlete più navigate sanno quando è il momento di spingere e quando tener duro. Gestire le energie è fondamentale”. Quindi aggiunge. “Personalmente, ho poca esperienza ma sono molto contenta di essere stata nuovamente convocata per questa manifestazione. Questo Giro sarà importante per migliorare e macinare chilometri importanti. C’è qualche tappa un po’ piatta che potrebbe essere adatta alle mie caratteristiche, ma poi ovviamente bisogna vedere come viene interpretata dal gruppo in corsa”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà