Coach Bernardi a Volley Piacenza: “Con Milano sarà più dura che con la Lube”

26 Ottobre 2021

Attenzione alla partita contro Milano, per certi versi sarà più difficile di quella vinta contro la Lube campione d’Italia. Può sembrare un paradosso, ma è il messaggio che coach Lorenzo Bernardi ha mandato ai suoi giocatori questa sera a “Volley Piacenza #atuttogas”, il programma di Telelibertà dedicato alla Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza.

Nello studio di Marcello Tassi sono intervenuti, oltre all’allenatore, il centrale Enrico Cester e Cristina Ponginibbi del Gruppo Ponginibbi, Gold Sponsor della Gas Sales. “La vittoria di Civitanova ha creato un ambiente positivo, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra, la partita contro Power Volley sarà anche più difficile”, ha esordito così coach Bernardi, spiegando come stanno i suoi dopo lo stop causa Supercoppa: “Stiamo tutti abbastanza bene, qualcuno ha qualche acciacco però ci siamo allenati bene la scorsa settimana, si è visto in amichevole, ma la strada è lunga e sta a noi lavorare per farla diventare sempre migliore. Milano ha una grande organizzazione di gioco e individualità importanti, stanno dimostrando ottima coralità come lo scorso anno, io ho giocato contro coach Piazza tanti anni fa e arriva con il riconoscimento del miglior allenatore conquistato nell’ultima stagione, la dice lunga su chi affronteremo. Noi abbiamo notevoli margini di miglioramento e penso che questa sia la strada giusta, l’organizzazione di gioco sarà la chiave per esprimere i valori individuali. La classifica? La guarderò solo ad aprile”.

Cester ha parlato del suo approdo in biancorosso e degli obiettivi stagionali che si è prefissato: “Togliersi il sassolino dalla scarpa con Civitanova è sempre bello, ora arriva Milano che ha un grande palleggiatore e la stessa squadra della scorsa stagione, daremo il massimo per vincere. Io sono qui per centrare un piazzamento europeo e magari la Final Four di Coppa Italia, sarebbe bellissimo. Con Brizard mi trovo bene, c’è qualcosa da mettere a posto, ma lavoriamo per fare sempre meglio”. Una Gas Sales che ha già conquistato i tifosi con ben 500 abbonamenti staccati nel giro di pochi giorni. Una soddisfazione vedere così tanti appassionati al seguito della squadra anche per chi la sostiene, come ha detto Cristina Ponginibbi: “Siamo molto contenti per il fatto che questa squadra abbia un bel seguito. Noi inoltre forniamo le nostre auto Green ai giocatori, che a loro volta vengono seguiti dai giovani e sono dunque un esempio per spingere verso l’elettrico, ne siamo orgogliosi”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà