Stern trascina al successo la Gas Sales: i biancorossi piegano Cisterna 3-1

14 Novembre 2021

Nella sesta giornata di Superlega la Gas Sales Bluenergy Piacenza mette la quinta, centrando il successo numero cinque in campionato e riscattando lo stop della scorsa settimana contro Monza. Questa volta è Cisterna a cedere il passo ai ragazzi di Bernardi, che al Palabanca perdono il primo set giocando male ma non si disuniscono, stringono i denti e si appellano allo strapotere offensivo di un Toncek Stern che nel giorno del suo ventiseiesimo compleanno si regala una giornata da Mvp, caricandosi sulle spalle la squadra e portandola in trionfo. I padroni di casa si aggiudicano infatti tutti gli altri parziali, chiudendo 3-1 e riprendendo a correre in classifica.

 Un bel biglietto da visita con il quale Piacenza si presenterà al cospetto di Trento giovedì, con i biancorossi che nel turno infrasettimanale se la vedranno con la compagine di coach Lorenzetti, tra le corazzate del torneo. 

 

LA PARTITA – Avvio in salita per i ragazzi di coach Bernardi, orfani di un Francesco Recine indisponibile a causa di una frattura del pollice con interessamento del legamento (domani svolgerà ulteriori esami): i biancorossi, schierati con Russell in banda assieme a Rossard, Cester e Caneschi al centro, Brizard in regia, Lagumdzija opposto e Scanferla libero, perdono il primo set 23-25 dopo aver condotto per lunghi tratti ma al tempo stesso concesso troppo campo agli attacchi devastanti di Swarc e compagni, cinici e compatti quanto basta per mettere seriamente in difficoltà i piacentini. Troppi gli errori di gestione della palla da parte dei biancorossi, con un Brizard meno preciso rispetto al solito e un attacco di conseguenza meno performante.

Bernardi aggiusta un paio di cose inserendo Stern al posto di Lagumdzija e predicando la calma: Piacenza parte molto bene nel secondo parziale, conducendo da subito con 2-3 punti di vantaggio, anche se non mancano i soliti errori in gestione a cui si aggiunge anche qualche inciampo di troppo in battuta. Cisterna rimane lì e al momento giusto si porta in pareggio ma proprio nel momento più difficile per Piacenza sale in cattedra il vice campione d’Europa Toncek Stern, le cui schiacciate consentono a Piacenza di riportarsi avanti e di chiudere 25-22.

Nel terzo parziale Cisterna parte a bomba e si porta sul 3-0. Piacenza si mantiene a galla con le giocate di Rossard e del solito Stern ma è Cisterna a condurre sempre con un vantaggio di 2-3 lunghezze. Nel finale Piacenza, grazie anche all’ingresso di un Holt subito implacabile a muro e uno Stern decisivo nei momenti caldi, riacciuffa i pontini portandosi 19-19. Lo stesso Stern realizza l’ace con il quale Piacenza mette la freccia per il 22-20. Cisterna accorcia, Holt piazza il punto 23 e Rossard il 24. Cisterna si rifà però sotto e accorcia 24-23. A chiudere i conti ci pensa Stern per il 25-23.

Nel quarto set è ancora una volta Stern a trascinare i biancorossi, tra ace, azioni travolgenti e palloni pesantissimi messi a terra. Nonostante Cisterna resista sino alla fine è Piacenza ad esultare, con una prestazione con brillantissima ma comunque efficace e di grande carattere. 

(23-25, 25-22, 25-23, 25-21)

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 8, Rossard 12, Caneschi 11, Lagumdzija 5, Russell 8, Cester 3; Scanferla (L), Stern 16, Antonov 1, Holt 7, Catania. Ne: Tondo, Recine (L); Pujol. All. Bernardi

TOP VOLLEY CISTERNA: Rinaldi 2, Bossi 7, Szwarc 16, Maar 11, Zingel 7, Baranowicz 1; Cavaccini (L), Lanza 11, Dirlic, Raffaelli 3, Picchio (L). Ne: Giani. All. Soli

IL FOTOSERVIZIO DI CLAUDIO CAVALLI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà