Superlega, scontro al vertice: la Gas Sales Bluenergy sfida Trento, senza Recine

18 Novembre 2021

C’è ancora da giocare la settima giornata di campionato in programma il prossimo weekend ma la Gas Sales Bluenergy alle 20.30 di questa sera, giovedì 18 novembre, affronta Trento nell’anticipo della decima giornata originariamente prevista il 5 dicembre.

Un calendario, quello di novembre, particolarmente fitto per la compagine biancorossa, chiamata a tre sfide consecutive in una settimana in orario serale. Quello di stasera è un vero e proprio scontro al vertice. Il confronto tra Trento e Piacenza è diventato nel tempo una grande classica della pallavolo italiana maschile. Non solo per le tante partite giocate (60) ma anche perché negli anni passati la sfida ha caratterizzato ben tre finali scudetto (2008, 2009 e 2013). Il bilancio è nettamente favorevole a Trento soprattutto grazie a ventisei vittorie nei trenta scontri diretti più recenti. E il campo di Trento per Piacenza negli ultimi dodici anni è sempre risultato un fortino inespugnabile: l’ultimo successo biancorosso risale al 17 maggio 2009 (3-2 in gara 5 di finale Playoff, con conseguente vittoria dello scudetto), quando Angelo Lorenzetti sedeva sulla panchina di Piacenza.

In casa Piacenza Francesco Recine, che ha un problema al tendine della mano destra guaribile in circa tre settimane, non sarà della partita. Da capire se a fare coppia con Rossard sarà Russell con il conseguente utilizzo di Caneschi e Cester al centro, o se sarà Antonov lasciando via libera all’utilizzo di Holt al centro.

In casa Trento il tecnico avrà a disposizione l’intera rosa. Anche qui da capire se Michieletto, reduce da un infortunio alla caviglia, verrà utilizzato con il contagocce o se sarà schierato dal primo scambio.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà