Dilettanti Prima Categoria: sarà rigiocata Spes-Ziano, sospesa domenica

22 Dicembre 2021


Spes Borgotrebbia-Ziano, sospesa domenica scorsa dall’arbitro che non aveva ravvisato le condizioni per proseguire dopo una parapiglia susseguente a un’espulsione, sarà rigiocata.
Lo ha deciso il giudice sportivo della Figc regionale: “In particolare – si legge del comunicato ufficiale – il direttore di gara ha sospeso definitivamente la gara in questione al 15′ del secondo tempo, poiché, a seguito di un presunto  episodio di condotta violenta ai danni di un calciatore, si è creata in campo una situazione che gli ha impedito emotivamente di riprendere il gioco. In conseguenza del predetto episodio di condotta violenta in campo si è venuta a creare una situazione da cui non sono conseguiti né particolari episodi di violenza ai danni dei tesserati né nei confronti del direttore di gara, il quale, pur essendosi verificata in campo una situazione non ordinaria, non ha temuto per la propria incolumità, né ai propri danni sono state proferite minacce di alcun tipo. Considerato che il direttore di gara prima di sospendere definitivamente la gara – prosegue il giudice sportivo – non ha preliminarmente chiesto ai due capitani in campo di adoperarsi per riportare la situazione alla normalità e/o in modo che il gioco potesse riprendere in modo regolare, è venuta a configurarsi una fattispecie sostanziale che deve essere fronteggiata attraverso la ripetizione della
gara”.
L’interruzione arrivò al 60′, con lo Ziano avanti 1-0.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà