“La Placentia Half Marathon dell’8 maggio sarà in presenza”: aperte le iscrizioni

27 Dicembre 2021

Dopo due sospensioni consecutive dovute alla pandemia, il prossimo anno (Covid permettendo) tornerà in presenza la manifestazione sportiva più attesa e partecipata della nostra provincia: la Placentia Half Marathon for Unicef, la mezza maratona della nostra città in programma domenica 8 maggio 2022. Sul sito www.placentiahalfmaraton.org sono già aperte le iscrizioni. 

La Federazione Italiana di Atletica Leggera ha infatti pubblicato il calendario nazionale delle manifestazioni, nel quale compare anche la maratona di Piacenza. Nelle scorse settimane gli organizzatori Alessandro Confalonieri e Pietro Perotti hanno incontrato l’assessore allo sport, Stefano Cavalli, assieme ai responsabili di tutti gli uffici del Comune coinvolti: da parte loro è stata riscontrata la massima disponibilità alla realizzazione dell’evento. 

Durante la riunione, tenutasi in sala consiliare, sono state descritte tutte le attività organizzative a cominciare da quelle logistiche, che riprenderanno in linea di massima modalità e tempi dell’ultima edizione (la 24°) svoltasi la prima domenica di maggio del 2019. Grande attenzione è stata dimostrata anche dai principali sponsor delle ultime edizioni che ci hanno garantito il sostegno necessario ad affrontare le difficoltà di questa edizione. 

“Il mondo del volontariato – fanno sapere gli organizzatori – senza il quale non sarebbe neanche ipotizzabile la Placentia Half Marathon, sarà parte fondamentale anche di questa edizione. Le associazioni sportive e le tante associazioni di quel volontariato organizzato che sono caratteristica fondamentale della Placentia Half Marathon, come le associazioni di Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, le Associazioni di Pubblica Assistenza, la Misericordia e 118 Piacenza Soccorso saranno parte attiva del comitato organizzatore. Le stesse persone che da due anni stanno combattendo in prima linea contro il Covid e che noi non vogliamo perdere occasione di ringraziare”. 

I DETTAGLI – Confermato dunque il percorso, che per l’ultimo anno rimarrà inalterato in quanto omologato dalla Federazione Internazionale con validità quinquennale. L’allestimento del “Centro Maratona”, sarà sempre presso l’Arena Daturi, con la possibilità di utilizzare le nuovissime palestre da sabato 7 maggio a domenica 8 e che saranno la vera “novità” della manifestazione. Una meravigliosa area e un nuovissimo impianto sportivo in centro storico accoglieranno quindi tutti gli atleti che potranno utilizzare questi spazi per il ritiro dei pettorali e la preparazione alla gara. La gara partirà come sempre alle 9.30 di fronte a Palazzo Farnese, e gli arrivi sono previsti dalle 10.30 in Piazza Cavalli. Gli allestimenti del Centro maratona avverranno nella settimana precedente, mentre tutta l’area di arrivo, comprensiva delle strutture, palchi, zone e mezzi per le trasmissioni radiotelevisive e il “mega ponte” di oltre 35 metri di lunghezza per 8 di altezza, saranno montati dalle ore 8.00 di sabato 7 maggio. 

In questi giorni, si stanno definendo quelle che saranno le iniziative collaterali; sono tanti i progetti in programma e si cercherà di coinvolgere un grande numero di persone, con una particolare attenzione per la scuola, le famiglie, i bambini ed i ragazzi. Camminate non competitive su diversi percorsi, daranno modo a tutti di partecipare. 

“Non ci siamo scordati del Covid – proseguono gli organizzatori – e ci stiamo preparando ad affrontarlo nel migliore dei modi, ma finalmente, dopo due anni di attesa, tornerà la maratona della nostra città. Ci saranno sicuramente tante variazioni nel dispositivo organizzativo; forse a maggio sarà ancora vietato usufruire delle docce, del deposito borse, dei ristori con pasta, salumi e torte, degli spugnaggi sul percorso; sarà probabilmente ancora obbligatorio l’utilizzo della mascherina nei primi 500 metri dal via ed appena arrivati al traguardo, ma siamo certi che tutti rispetteranno le regole e che grazie al desiderio comune di ritorno alla normalità, riusciremo a portare finalmente a compimento la 25° edizione. Proprio perché ci siamo abituati alla necessità di modificare comportamenti e regole da adottare a seconda della situazione del momento, il programma dettagliato delle iniziative sarà presentato verso la fine di febbraio e gli accorgimenti da adottare per garantire la sicurezza contro il Covid saranno definiti e pubblicizzati nel mese di aprile”. 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà