Impresa Gas Sales Bluenergy: eliminata Modena, è final four di Coppa Italia

16 Gennaio 2022

Fotoservizio di Claudio Cavalli

La rivincita è servita. Dopo la sconfitta al tie break contro Modena di domenica scorsa, la Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza si riscatta alla grande nei quarti di Coppa Italia, superando in trasferta per 3-1 la formazione canarina e staccando così il pass per le final four che si giocheranno il 5 e il 6 marzo all’Unipol Arena di Bologna, dove affronterà, in gara secca, la vincente del match tra Perugia e Padova, in programma mercoledì prossimo.

I ragazzi di Bernardi firmano davvero una gran partita, concedendo alla corazzata gialloblu solamente il secondo parziale. A decidere il match una super ricezione e i soliti colpi di classe di Recine (ancora una volta Mvp) e Rossard, il tutto propiziato dalla sapiente regia di Antoine Brizard.
Si tratta della seconda vittoria di fila dopo quella casalinga contro Vibo in Superlega, un successo che infonde fiducia in vista del match di mercoledì prossimo contro i campioni d’Italia della Lube.

Bernardi schiera in campo la stessa formazione che mercoledì scorso ha battuto Vibo 3-0: Lagumdzija opposto, Holt e Caneschi al centro, Brizard in palleggio, Recine e Rossard sulle bande con Scanferla libero.
Modena parte subito fortissimo, sfoggiando un eccellente muro-difesa, una grande fluidità nel cambio palla e la verve offensiva delle giornate migliori. I colpi dei vari Nimir e Ngapeth mettono in seria difficoltà la ricezione piacentina, con i biancorossi che però non si scompongono e dopo essere stati sotto negli istanti iniziali recuperano i 4 punti di svantaggio e trovano grazie ad un’ottima serie in battuta del palleggiatore “goleador” Brizard il pareggio sul 10-10. Piacenza mette addirittura la testa in avanti fissando con un grande attacco in seconda linea di Lagumdzija il 14-15. Piacenza a questo punto ci prende gusto e va anche a +3, disinnescando con un ottimo muro di Holt gli attaccanti canarini. Brizard è in stato di grazia e piazza il 18-22 con un gran punto, la Gas Sales arriva in carrozza alla fine del set chiudendo 20-25 e dimostrando in questo avvio una continuità di gioco che raramente si è vista sin qui in questa stagione.

Modena “resetta” la mente si riaggiusta nel secondo set e batte forte fin dai primi scambi. I canarini conducono dall’inizio alla fine con un vantaggio di 3/4 punti, forti di un Leal davvero devastante. Piacenza, però, scivolata addirittura a – 6 ritrova la rotta e riapre tutto nel finale portandosi a -2, Modena stringe i denti e non senza un pizzico di fatica si aggiudica il secondo set 25-22.

La battaglia prosegue nel terzo set, che si apre all’insegna di un grandissimo equilibrio. Bernardi toglie Lagumdzija e inserisce Stern, da subito nel vivo del fuoco. Il tecnico biancorosso chiede ritmo, i suoi ragazzi recepiscono e dal 7-5 si ritrovano in pochi istanti avanti 7-8. Piacenza torna dunque a condurre, Modena le tiene il fiato sul collo ma sbaglia troppo a servizio e gli ospiti provano a scappare andando anche +3 sul 15-18. Ora a Piacenza riesce tutto, Modena in attacco continua a non trovare soluzioni efficaci: 15-21. I padroni di casa rosicchiano qualcosa nel finale ma non c’è storia, la Gas Sales chiude il set 21-25.

Il canovaccio del terzo set sembra riproporsi anche nel quarto: Piacenza martella forte e Modena rincorre in affanno. Brizard e compagni partono fortissimo, scavando subito un break interessante per 1-4. Nel momento di maggiore difficoltà dei canarini, la Gas Sales non affonda il colpo e consente a Modena di respirare in un momento di apnea sbagliando qualche battuta di troppo: i ragazzi di Giani ne approfittano e vanno sul 6-6. Piacenza rimette la testa avanti con il 9-10, dopodiché piazza un ace fantastico con Rossard, 9-12. Modena però si riaccende improvvisamente e grazie a una super serie in battuta di Leal piazza il 13-13. A questo punto il PalaPanini si infiamma e la sfida prosegue all’insegna dell’equilibrio. Finale di set bellissimo, sul filo del rasoio: sul 24-24 Ngapeth batte in rete, Brizard sigla un grande ace e chiude i giochi con 24-26.

MODENA-GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 1-3
(20-25 25-22 21-25 24-26)
MODENA:
Ngapeth E.14, Mazzone 6, Nimir 16, Leal 13, Stankovic 13, Bruninho 1, Rossini (L), Van Garderen, Sala, Gollini (L). Ne: Ngapeth S., Salsi. All. Giani.
GAS SALES BLUENERGY: Holt 8, Brizard 3, Rossard 13, Caneschi 3, Lagumdzija 11, Recine 14, Scanferla (L), Cester, Antonov, Stern 12. Ne: Russell, Catania, Tondo (L), Pujol. All. Bernardi.
ARBITRI: Boris di Vigevano, Florian di Treviso.
NOTE: durata set 25′, 28′, 29′ e 31′ per un totale di 113′. MVP: Recine. Modena: battute sbagliate 24, ace 4, muri punto 8, errori in attacco 9, ricezione 51% (21% perfetta), attacco 48%. Gas Sales Bluenergy: battute sbagliate 22, ace 6, muri punto 9, errori in attacco 5, ricezione 43% (21% perfetta), attacco 55%.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà