Karate, Giulia Ghilardotti da urlo: alla Cup Venice vince la medaglia di bronzo

20 Gennaio 2022

La piacentina Giulia Ghilardotti, una della atlete più quotate d’Italia, ha conquistato la medaglia di bronzo alla Cup Venice di karate che si è tenuta a Caorle. La prestigiosa competizione riservata agli atleti Under 21 e Senior provenienti da tutto il mondo era strettamente collegata alla coppa del mondo giovanile Wkf che si è tenuta nei giorni contigui sempre a Caorle.

Complessivamente erano presenti 60 nazioni con 3mila atleti provenienti da tutti i continenti. L’atleta piacentina ha disputato una gara eccellente sostenendo cinque incontri veramente durissimi nella categoria under 21 -55kg.

Nel 1° incontro ha battuto per giudizio arbitrale l’ucraina Mendazhy Natalia Katana. Successivamente nel 2° incontro vinceva l’atleta della nazionale bosniaca Halibavic Almina per 6 a 4. Al 3° incontro ha pareggiato per 3 a 3 con la campionessa bulgara Kamenova Ivana già campionessa del mondo che avendo effettuato il primo punto ha avuto la precedenza sulla Giulia e al 4° incontro vinceva per 6 a 3 con la connazionale Torri Laura. Quindi una spettacolare finale per il bronzo con l’atleta Borosan Veronika titolare della nazionale ucraina e che portava quindi la piacentina sul podio con la vittoria per 4 a 3.

Giulia ha 18 anni ed è studentessa al 5° anno dell’Istituto Romagnosi con risultati scolastici eccellenti ed è un’atleta talentuosa con un curriculum agonistico eccezionale. Ha conquistato per tre anni il titolo di campionessa d’Italia, l’ultimo nel 2020 e altre due medaglie di bronzo sempre ai campionati italiani. Inoltre, è stata titolare per vari anni della nazionale italiana Fijlkam, prima nella categoria cadette e poi juniores conseguendo anche il titolo di vicecampionessa europea nel 2018 a Sochi (Russia).

Ha conquistato numerosi trofei nazionali e internazionali e la portacolori piacentina si allena da quando aveva cinque anni presso la famosa società Karate Piacenza Farnesiana – Acrobatic guidata dal maestro Gian Luigi Boselli, dall’allenatore Pier Paolo Cagnoni e dal tecnico Giorgio Livelli.

Numerosi i riconoscimenti istituzionali che la Ghilardotti ha ricevuto negli anni e recentemente è stata la stessa Federazione a premiarla (insieme ad altre due atlete in tutta Italia) con una cospicua borsa di studio consegnata al Centro Olimpico Federale in occasione del campionato italiano junior ove la sorella Angelica ha conquistato il titolo di campionessa d’Italia 2021 nella categoria -53kg.

Con la conquista della medaglia di bronzo Giulia diventa nuovamente potenzialmente “azzurra” per i campionati europei che si terranno a Praga nel mese di giugno 2022 e determinante sarà il risultato ai prossimi campionati italiani under 21 che si terranno nel mese di marzo 2022 ad Ostia (Roma) presso il Centro Olimpico della Fijlkam.

La società piacentina ha avuto riconoscimenti istituzionali di grande rilievo nel 2017 quando il Coni di Piacenza al Gran Gala dello sport ha premiato il Karate Piacenza Farnesiana come migliore società nella formazione giovanile di tutti gli sport di Piacenza e provincia. Inoltre, nelle classifiche degli ultimi quadrienni olimpici risulta essere sempre nelle prime top 30 società (alle quali vengono assegnati il massimo dei voti per le elezioni federali) su 1.200 affiliate alla Fijlkam.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà