Il Piace pareggia 2-2 a Seregno. Domenica play off in casa della Juve Under 23

24 Aprile 2022

Fotoservizio Claudio Cavalli

Il Piacenza per una decina di minuti ha cullato la prospettiva di sfidare al Garilli la Juventus Under 23 nel primo turno dei play off, in programma domenica prossima. I biancorossi stavano dominando e vincendo 2-0 in casa del Seregno, mentre i bianconeri erano sotto in casa contro il Legnago.
Ma tra l’84’ e il 90′ il Piace si è fatto raggiungere sul 2-2 e la Juve ha addirittura operato il sorpasso. Quindi tutto come prevedibile e trasferta ad Alessandria per i ragazzi di Scazzola, autori di un’ottima ora di gioco, salvo poi abbassare il livello di attenzione e determinazione di fronte agli assalti disperati del Seregno, alla caccia di un pareggio per garantirsi i play out. In vetta, Sudtirol promosso in Serie B grazie allo 0-2 sul campo della Triestina.
SERIE C – RISULTATI E CLASSIFICA
LA CRONACA
PRIMO TEMPO
Piacenza Calcio a Seregno con la speranza di vincere e arrivare ottavo, per disputare così in casa il primo turno play off contro la Juventus Under 23. Padroni di casa in piena bagarre play out.
Tra i biancorossi assente capitan Cesarini e mister Scazzola (entrambi squalificati tre giornate), a cui si somma l’influenzato Parisi.
Il Piace parte con un buon piglio e all’8′ passa: Suljic ruba palla a metacampo, serve Dubisckas in area per il rasoterra sinistro vincente. SEREGNO-PIACENZA 0-1.
I biancorossi dominano e al 14′ raddoppiano: cross dalla sinistra di Giordano, Munari raccoglie sul secondo palo e serve l’accorrente Nava, il cui diagonale finisce in fonda al sacco. SEREGNO-PIACENZA 0-2.
Un minuto dopo Rabbi è fermato da Lupu in uscita, sul capovolgimento di fronte Invernizzi da ottima posizione mette di sinistro sull’esterno della rete.
Il Piacenza è padrone del campo, i padroni di casa non riescono mai a rendersi pericolosi.
Si registrano solo al 28′ un sinistro dal limite di Dell’Agnello, finito largo, e un colpo di testa di Jimenez al 42′ su cross di Gemignani.
Il primo tempo finisce senza recupero.

SECONDO TEMPO
La ripresa si apre con sei cambi: quattro nel Seregno, Max Rossi e Lamesta per Rabbi e Munari nel Piacenza.
Al 54′ il tiro dal limite di Gonzi esce di un soffio; al 56′ stessa sorte per il sinistro da 30 metri di Invernizzi.
I padroni di casa giocano il tutto per tutto con un assetto super offensivo, ma prima Cocco e poi Cortesi non riescono a trovare lo spunto giusto in area di rigore piacentina.
Al 74′ meravigliosa punizione dai 25 metri di Lamesta, sulla respinta Rossi non riesce a ribadire in rete a porta vuota.
All’84’ Cocco la riapre su punizione, che buca la barriera e trova Pratelli incerto. SEREGNO-PIACENZA 1-2.
Tempo di battere a metacampo e arriva il pareggio: Signorile riceve palla sulla destra, prova un diagonale non irresistibile che si insacca. SEREGNO-PIACENZA 2-2.
Dopo 4 minuti di recupero, finisce la gara.
Seregno ai play out con la Pro Sesto, Piacenza domenica prossima impegnato ad Alessandria contro la Juventus Under 23 per il primo turno dei play off.

IL TABELLINO
SEREGNO (4-3-1-2): Lupu; Gemignani, Galeotafiore (Balzano), Marco Rossi, Zoia; Vitale (Iurato), Marino R. (Cortesi), Invernizzi; Jimenez; Dell’Agnello (Cocco), Ze Gomes (Signorile). (Tozzo, Capone, Mandorlini, Aga, Valeau, Ronci, Pani). All.: Cau

PIACENZA (4-4-2):  Pratelli; Nava (Armini), Tafa, Marchi, Giordano; Munari (Lamesta), Suljic, Castiglia (Marino A.), Gonzi; Rabbi (Max Rossi), Dubickas (Rillo). (Tintori, Galletti, Cosenza, Bobb, Ruiz). All.: Greco (Scazzola squalificato)
Arbitro: Gualtieri di Asti
Reti: 8′ Dubickas (P); 14′ Nava (P); 84′ Cocco (S); 86′ Signorile (S)

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà