Mondiali di nuoto a Budapest: convocato il piacentino Giacomo Carini

07 Maggio 2022

Ci sarà anche il piacentino Giacomo Carini tra i 29 atleti italiani che, dal 18 al 25 giugno, difenderanno i colori azzurri ai Campionati mondiali di nuoto che si svolgeranno a Budapest, in Ungheria.

Carini, tesserato per la Vittorino da Feltre e per il Gruppo Nuoto Fiamme Gialle, è stato inserito nell’elenco degli azzurri diramato ieri, 6 maggio, da Federnuoto. Una convocazione che era nell’aria già da qualche settimana e che aveva preso ulteriormente quota nei giorni scorsi, in seguito alla chiamata in azzurro del giovane nuotatore piacentino in vista del ritiro di preparazione agonistica organizzato proprio dalla Federazione a Livigno, in alta Val Tellina.

A meno di un anno di distanza dalle gare olimpiche di Tokyo, Carini torna quindi protagonista in vista di un altro impegno agonistico internazionale di primissimo piano. Un appuntamento a cui il nuotatore piacentino si presenterà con un biglietto da visita di tutto rispetto; non solo il titolo italiano assoluto dei 200 farfalla, conquistato meno di un mese fa a Riccione, ma anche l’eccezionale crono fatto segnare in vasca ai tricolori, 1’55”,33, attualmente quarto miglior tempo della specialità a livello mondiale di questo 2022.

“Farò di tutto – precisa Carini – per onorare questa convocazione e la nostra Federnuoto. In effetti, dopo il successo conquistato a Riccione agli italiani assoluti che mi ha anche garantito la partecipazione ai Campionati europei che si svolgeranno a Roma ad agosto, ero ab-bastanza fiducioso di poter gareggiare anche ai prossimi mondiali di Budapest. Siamo a metà del programma di preparazione in altura che stiamo portando avanti a Livigno, una tappa d’avvicinamento davvero importante al prossimo appuntamento agonistico che ci sarà fra poco più di un mese. Ora che l’obiettivo è stato raggiunto, potrò lavorare e continuare gli allenamenti con meno pressione e con ancora più entusiasmo”.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà