Tennis maschile: la Vittorino da Feltre in finale per la promozione in Serie C

16 Maggio 2022

La squadra maschile di tennis della Vittorino da Feltre compie un altro passo in avanti sulla strada che porta alla Serie C. Ieri, infatti, la formazione biancorossa composta da Michele Pontoglio (3.1), Michele Brambilla (3.1), Simone Frà (3.3), Simone Calabria (3.2), dal presidente Gianluigi Tedesco (3.3), da Paolo Torre (4.2) e dal maestro Lorenzo Garberi (3.2), ha vinto l’incontro di semifinale dei playoff sbancando il campo del Ct Laghi di Forlì, e guadagnando così l’accesso alla finale che mette appunto in palio la promozione in Serie C.

Partita subito in discesa per la squadra biancorossa, in vantaggio per 2-0 dopo i primi due incontri di singolo vinti da Pontoglio (7-6, 6-3 i parziali) e dal presidente Tedesco (6-3, 6-3). Alla Vittorino da Feltre è poi bastato vincere anche il terzo singolare, che ha visto il ritorno in campo del maestro Garberi capace di imporsi all’avversario con un eloquente 6-0, 6-2. Ininfluenti, ai fini del risultato finale, gli ultimi due incontri: il quarto singolare, perso da Brambilla al terzo set (6-4, 0-6, 4-6), e il doppio vinto dai biancorossi Calabria-Frà per 6-3, 6-4 per il definitivo 4-1 che ha sancito il successo della Vittorino da Feltre e il passaggio alla finale in programma domenica prossima sui campi di via Del Pontiere.

Per festeggiare la promozione in Serie C, categoria da cui la Vittorino manca già da qualche anno, la squadra piacentina dovrà vincere il confronto secco con il Forum, altra formazione forlivese che vanta nel proprio organico due giocatori classificati 2.7.

“Un successo meritato che ovviamente ci galvanizza in vista della finalissima di domenica prossima – commenta il presidente della Vittorino, Gianluigi Tedesco, componente della squadra maschile biancorossa – anche se l’avversario con cui dovremo misurarci, almeno sulla carta, sembra decisamente più accreditato. Per noi il bilancio di questo campionato è già altamente positivo, non solo per i risultati raggiunti ma anche perché abbiamo fatto esordire atleti giovanissimi provenienti dal nostro vivaio che rappresentano il futuro della nostra squadra agonistica. A questo punto, però, nonostante il valore dell’avversario, faremo di tutto per superare anche quest’ultimo ostacolo e per conquistare questa promozione che manca ormai da troppi anni”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà