Cortemaggiore

Ditta rompe una tubatura, cento famiglie senza gas da ieri pomeriggio

3 ottobre 2017

Molte abitazioni di Cortemaggiore sono senza gas da ieri pomeriggio. Lo rende noto Iren, spiegando che ieri, attorno alle 17.00, una ditta che eseguiva la posa di cavi con tecnologia teleguidata ha perforato la condotta del gas in uscita dalla cabina Remi di Cortemaggiore, in strada per Besenzone. “Subito intervenute sul posto – spiega l’azienda – le squadre di tecnici di Iren hanno isolato il tratto di condotta danneggiata ed interrotto l’erogazione del gas. La riparazione, che si è rivelata molto difficoltosa ed ha richiesto l’intervento di squadre di tecnici della sede di Piacenza e di una decina di tecnici dalla sede di Parma, si è prolungata sino a tarda notte e le utenze allacciate alle condotte interessate dal guasto sono tuttora senza gas”.
Le attività di ripristino della fornitura, che interessano un centinaio di utenti nella zona, si prolungheranno sino al tardo pomeriggio di oggi, 3 ottobre. I tecnici dovranno infatti intervenire su ogni utenza per spurgare le condotte dall’aria e riattivare l’erogazione del gas. “Iren si scusa con gli utenti per gli involontari disagi”, conclude.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE