Gropparello

Pistola carica dietro al sedile, in casa spunta un arsenale: 56enne in manette

9 marzo 2018

Fermato per un normale controllo stradale dai carabinieri di Gropparello, dall’auto è spuntata una pistola carica dietro al sedile del passeggero. È quindi scattata la perquisizione nella sua abitazione e in casa sono state trovate armi legalmente detenute dalla compagna e alcune illegali, tra queste anche una mitraglietta con silenziatore di fabbricazione israeliana e proiettili illegali in quanto da guerra.

Si tratta di un operaio 56enne fermato a Gropparello, in passato aveva avuto precedenti, per questo i militari hanno approfondito la sua posizione con la perquisizione dell’abitazione.
L’uomo non ha giustificato il possesso ed è stato arrestato per detenzione di armi clandestine e da guerra.
In casa sono stati ritrovati 7 fucili regolarmente detenuti in una cassaforte, 3 pistole di cui una illegale, 2 pugnali e munizionamento da guerra.
Gli accertamenti proseguono.

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE