Piatti in chiave kosher

Round tables world culinary: la cucina stellata di Isa Mazzocchi a Tel Aviv

12 novembre 2018

Si è aperto il “Round Tables World Culinary Tour by American Express”, l’evento enogastronomico più atteso in Isreale, che dall’11 sino al 21 novembre ospiterà sette chef provenienti da Italia, Slovenia, Corea, Messico, Spagna, Colombia e Svizzera.
Quella del 2018 è un’edizione tutta al femminile e vedrà come unica chef stellata italiana Isa Mazzocchi del ristorante La Palta di Bilegno di Borgonovo, accompagnata dalla chef piacentina Paola Bozzini. Ad ospitare l’evento è il Dan Tel Aviv, primo luxury hotel costruito nel cuore di Tel Aviv, da sempre luogo privilegiato di artisti e uomini di stato, che gode di una meravigliosa vista sul lungomare della città.

Fino a giovedì 15 novembre, ogni sera Isa Mazzocchi preparerà i suoi piatti di punta per 150 selezionati ospiti, che avranno così modo di assaporare l’atmosfera del ristorante e soprattutto il territorio piacentino, che da sempre è fonte di ispirazione della sua cucina.

“Sono onorata di essere a Tel Aviv a contatto con grandissimi chef, per creare uno scambio culturale e gastronomico molto importante. Sicuramente quello che mi porterò a casa è una grande energia, giovane, positiva e pulita attraverso un’esperienza incredibile” dice Isa Mazzocchi mentre è intenta a coordinare gli ultimi preparativi.

Il menu che Isa ha elaborato per queste serate ha come protagonisti i suoi piatti più famosi, rivisitati però in chiave kosher, nel rispetto delle tradizioni e usanze della religione ebraica:
la zuppetta di pomodoro, la trota marinata con insalata russa di frutta, i fiori di zucchina ripiene con frittata di erbette, i raviolini fritti ripieni di zucca, scalogno e mostarda di pere, la lasagna con il ragù d’anatra, il vitello con salsa milanese allo zafferano e carote arrostite e infine la classica “torta sbrisolona” con gelato allo zabaione. Il tutto rigorosamente senza uso di burro e latte insieme alle proteine.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE